Calabria7

Cittadinanza attiva per l’arte di Vibo Valentia

Un piccolo esempio di cittadinanza attiva, nel significato più profondo di voler fornire il proprio contributo alla comunità di riferimento con senso di partecipazione. È il caso del restauratore vibonese Francesco Tambuscio, il quale ha voluto mettere a disposizione della collettività la propria, passione – l’arte del restauro –  per restituire al Municipo e dunque alla città di Vibo Valentia, una vecchia aquila scolpita su gesso, rinvenuta in pessime condizioni di conservazione in uno degli uffici comunali. 

Francesco Tambuscio, dopo aver notato la predetta opera, e avendone compreso il pregio, si è offerto spontaneamente di eseguire gratuitamente i lavori di restauro presso il proprio laboratorio. 

Questa mattina, l’aquila, che in qualche punto ha necessitato di qualche intervento di ricostruzione, è stata restituita in tutta la sua bellezza direttamente nelle mani del sindaco Maria Limardo, la quale ha potuto salutare e ringraziare personalmente l’artista per la gradita iniziativa, soffermandosi, soprattutto, sul significato del  gesto.  

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Oliverio: “Inserire il Codice Romano Carratelli nel Patrimonio Unesco”

Mirko

Forte maltempo in arrivo sulla fascia ionica catanzarese. Prevista allerta rossa

Damiana Riverso

Cesa: con Santelli ritorno forte Udc in Consiglio, saremo i moderati

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content