Calabria7

Inchiesta contro il clan Anello di Filadelfia, imprenditore torna in libertà

mga catanzaro

Torna in libertà Giuseppe Galati, l’imprenditore di Filadelfia, arrestato nell’ambito dell’operazione condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e denominata in codice “Imponimento” contro il clan degli Anello. Lo ha disposto il Tribunale del Riesame di Catanzaro in accoglimento del ricorso presentato dall’avvocato Massimiliano Carnovale. Annullata la misura cautelare adottata dal gip distrettuale lo scorso 12 agosto. Galati era accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso e per questo motivo era finito ai domiciliari.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Le “strade pattumiera” di Vibo Valentia “segno di cattiva amministrazione”

Giovanni Bevacqua

Roulotte in fiamme in stazione Esso nel Catanzarese

manfredi

In casa uccelli di specie protetta, una denuncia nel Cosentino

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content