Calabria7

Claudio Parente fuori dalle liste del centrodestra, ma ora spunta la figlia

Non si tratta di una investitura ufficiale ma al momento solo di un’indiscrezione, che però sta circolando da qualche ora con insistenza tra le fila del centrodestra: il passo indietro di Claudio Parente, big di Forza Italia che fino a ieri era certo di una candidatura al consiglio regionale, potrebbe essere davvero solo poco più che una formalità, perché a prendere il suo posto nelle liste a sostegno di Roberto Occhiuto pare possa essere la figlia.

Rinnovamento in famiglia

Silvia Parente, avvocato, andrebbe a occupare la casella indispensabile per ottemperare ai dettami delle quote di genere introdotti nella legislatura uscente, mentre l’altra candidatura femminile del capoluogo, sempre in area forzista, sarebbe appannaggio della dg della Provincia Valeria Fedele. Se le voci venissero confermate, sarebbe chiaro che l’operazione di rinnovamento che Occhiuto ha dichiarato di voler fare sarebbe, nel caso specifico, un fatto puramente anagrafico. Anzi, familiare.

s.p.

LEGGI ANCHE | Saltano le prime teste nel centrodestra: Parente, Pitaro e Sainato fuori dalle liste

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Comune Cosenza: presentata petizione per dimissioni sindaco Occhiuto

Matteo Brancati

Elezioni, definitivo affluenza Lamezia Terme: 54,99 %

nico de luca

Coronavirus, Regione proroga la ‘chiusura’ di 12 comuni calabresi

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content