Calabria7

Clienti di un ristorante sotto i tavoli all’arrivo dei carabinieri, dieci sanzioni a Cosenza

bergamo ndrangheta

I carabinieri di Cosenza sono intervenuti in un noto ristorante cittadino, all’interno del quale si trovavano degli avventori seduti ai tavoli, nonostante le ristrettezze dettate dalla pandemia. Erano infatti arrivate diverse segnalazioni riguardo il fatto che il ristorante fosse aperto e in attività.

All’arrivo della pattuglia, i clienti presenti, 9 persone in tutto, hanno cercato di nascondersi sotto i tavoli e anche nei bagni, ma invano. I carabinieri li hanno identificati e li hanno sanzionati, ciascuno con una multa di 400 euro, riducibile a 280 euro se pagata entro 5 giorni. La motivazione è la violazione del dpcm del 2 marzo scorso. Al proprietario del locale, invece, è stata elevata una sanzione di 800 euro. Avanzata anche la proposta per la sospensione dell’attività del ristorante.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta: socio coop denuncia pastore per pascolo abusivo

Matteo Brancati

Coronavirus in Calabria, l’epidemia non si arresta: altri 19 positivi

Maurizio Santoro

Detenzione e spaccio, arrestato giovane nel Vibonese

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content