Calabria7

Clochard multato con 400 euro: “Era troppo lontano da casa”

clochard

Un senzatetto di Como, Pasquale, di 63 anni ha ricevuto ieri sera una multa da 280 euro (che saliranno a 400 in caso di mancato pagamento immediato) dalla Polizia per “essersi allontanato dal proprio domicilio in violazione delle restrizioni anti-Covid”. Gli agenti lo hanno multato alle 21.05 sotto i portici del liceo Volta, in pieno centro storico, dove l’uomo si era accampato.

Pur avendo formalmente un domicilio, in realtà Pasquale non ha casa e da una decina d’anni vive per strada: si mantiene chiedendo l’elemosina su un banchetto, con cartelloni che raccontano la sua storia. La multa è stata segnalata da Mattia De Marco, dei Giovani del Pd di Como. “Questa vicenda è l’ennesimo sviluppo di una situazione, quella dei senzatetto comaschi, che arriva oggi a un picco drammatico e paradossale” denuncia. ” È intollerabile che una persona che dorme per strada venga multata perché ha un domicilio solo sulla carta, quando in realtà chiama casa un giaciglio sotto a un portico”.
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Soluzione fisiologica al posto del vaccino, pazienti vittima di un “errore umano”

Mirko

Lancia mozzicone sigaretta, multato

Mirko

Sette morti tra la folla in fuga all’aeroporto di Kabul

Sergio Pelaia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content