Calabria7

Clochard multato con 400 euro: “Era troppo lontano da casa”

clochard

Un senzatetto di Como, Pasquale, di 63 anni ha ricevuto ieri sera una multa da 280 euro (che saliranno a 400 in caso di mancato pagamento immediato) dalla Polizia per “essersi allontanato dal proprio domicilio in violazione delle restrizioni anti-Covid”. Gli agenti lo hanno multato alle 21.05 sotto i portici del liceo Volta, in pieno centro storico, dove l’uomo si era accampato.

Pur avendo formalmente un domicilio, in realtà Pasquale non ha casa e da una decina d’anni vive per strada: si mantiene chiedendo l’elemosina su un banchetto, con cartelloni che raccontano la sua storia. La multa è stata segnalata da Mattia De Marco, dei Giovani del Pd di Como. “Questa vicenda è l’ennesimo sviluppo di una situazione, quella dei senzatetto comaschi, che arriva oggi a un picco drammatico e paradossale” denuncia. ” È intollerabile che una persona che dorme per strada venga multata perché ha un domicilio solo sulla carta, quando in realtà chiama casa un giaciglio sotto a un portico”.
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scivola con bici e precipita nel vuoto, muore 51enne

Mirko

Tragedia a Carignano: uomo spara moglie, figli e cane, poi si suicida

Mirko

Coronavirus in Italia, cresce ancora il contagio (+37.242)

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content