Calabria7

Cocaina nascosta nel contatore della luce, arrestato 26enne a Cosenza

petilia policastro cocaina

La Squadra Mobile di Cosenza – V Sezione Antidroga – ha arrestato in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio il 26enne R.D., nullafacente, pregiudicato anche per reati specifici. All’esito delle formalità di rito, il giovane è stato trasferito nel carcere locale a disposizione della competente autorità giudiziaria. Nello specifico, è stato notato uno strano via vai in prossimità dell’abitazione dell’uomo.

Una volta all’interno della casa, l’individuo, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con prescrizioni, ha consegnato spontaneamente una dose di hashish ma il controllo da parte degli investigatori della Mobile è proseguito e avuto esito positivo in quanto all’interno del contatore dell’Enel è stato scovato un involucro contenente 50 grammi di cocaina di ottima qualità nonché del materiale di confezionamento, una bilancia elettronica di precisione, un coltello da cucina con lama intrisa di sostanza pulverulenta e 1.250 euro in contanti.

All’interno dell’abitazione dell’arrestato è stata inoltre ritrovata una pistola modello scacciacani con relative munizioni che è al vaglio per ulteriori approfondimenti. L’arrestato all’esito degli adempimenti del caso, è stato deferito per la violazione del regime della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Frode informatica, 117 indagati a Reggio Calabria

manfredi

Farmabusiness, l’informativa dei carabinieri e la conversazione che tira in ballo Fitto

Gabriella Passariello

Coronavirus, il sindaco di Cosenza chiude le scuole

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content