Colpo di pietra, calci e pugni a un 82enne per rapina: fermato

L'uomo, uno straniero senza fissa dimora, è finito in carcere. Decisive le registrazioni video delle telecamere di sicurezza della zona
rapina anziano catania

Un 39enne è stato fermato da carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Piazza Dante di Catania per tentata rapina aggravata ai danni di un pensionato di 82 anni. L’uomo, uno straniero senza fissa dimora, è accusato di avere aggredito l’anziano colpendolo alla nuca con una pietra di grosse dimensioni.

Quando la vittima è caduta per terra l’ha colpita con calci e pugni al volto. Poi ha rovistato nelle tasche dei suoi pantaloni e del suo giubbotto alla ricerca di denaro, e quando ha capito che l’uomo non aveva soldi con sé lo ha lasciato per terra ed è andato via. A soccorrere l’82enne è stato un passante che ha chiamato il 112.

Quando la vittima è caduta per terra l’ha colpita con calci e pugni al volto. Poi ha rovistato nelle tasche dei suoi pantaloni e del suo giubbotto alla ricerca di denaro, e quando ha capito che l’uomo non aveva soldi con sé lo ha lasciato per terra ed è andato via. A soccorrere l’82enne è stato un passante che ha chiamato il 112.

Decisive le registrazioni video delle telecamere di sicurezza della zona

La vittima è stata portata in ospedale con un’ambulanza, dopo avere spiegato che era per strada alle 5.30 del mattino perché aveva accompagnato la moglie alla fermata del bus che l’avrebbe portata all’aeroporto. Dalla visione di registrazioni video di telecamere di sicurezza della zona i carabinieri hanno ricostruito la dinamica della tentata rapina e identificato il presunto autore che a meno di 24 ore dall’aggressione è stato fermato con indosso ancora il giubbotto, la felpa e lo zaino in spalla che portava in quel momento. L’uomo aveva con sé anche una busta di plastica, al cui interno c’erano dei pantaloni sporchi di sangue che sono stati sequestrati per essere sottoposti ad accertamenti di laboratorio per verificare se sia quello dell’82enne. Il 39enne è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto e il gip ha convalidato il provvedimento e disposto la sua custodia cautelare in carcere. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved