Calabria7

Coltivava marijuana, 45enne rimesso in libertà

Si è tenuta questa mattina innanzi al Tribunale di Catanzaro sezione GIP, Giudice M.C. Flesca, Pm M. Paparazzo, l’udienza di convalida dell’arresto effettuato nei confronti di Angelo Bevacqua, 45 anni di Albi.

Quest’ultimo, nella giornata di ieri, nel corso di un’operazione di prevenzione e repressione della coltivazione produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nell’ambito di attività investigativa operata tra le Stazioni di Carabinieri di Cropani, Sersale e Zagarise, era stato colto dai militari della Stazione di Zagarise, guidati dal Maresciallo G. Mazza, mentre curava una coltivazione illegale di marijuana composta da 22 piante, sita nel Comune di Magisano in un terreno adiacente un ex fabbrica di artifizi pirotecnici in località Poerio.

Su un campione delle piante veniva effettuato il narcotest e scaturiva che la stessa fosse stupefacente di tipo marijuana. Immediatamente il Bevacqua veniva arrestato dai militari. E, questa mattina, portato in udienza per essere sentito dal magistrato. Materiale rinvenuto sottoposto a sequestro e custodito presso gli Uffici della PG per il successivo invio al laboratorio di analisi per accertamenti. Bevacqua, assistito dall’Avv. Frank Mario Santacroce, all’esito dell’udienza e sentite le parti, veniva rimesso in libertà dal Gip con rigetto della richiesta custodiale avanzata dal pubblico ministero e dunque immediatamente scarcerato. Il processo si terrà il prossimo 13 ottobre.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Corap, la Regione prende in esame il futuro del Consorzio

Damiana Riverso

Women Free, il progetto catanzarese a sostegno delle donne vittime di violenza

Gabriella Passariello

L’associazione “Universo minori” ha donato due tv al carcere minorile di Catanzaro

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content