Comalca, approvato il bilancio 2018. La soddisfazione del presidente Ciranni

L’Assemblea dei Soci del Consorzio Mercato Agricolo Alimentare Calabria ha approvato, stamani, il bilancio 2018. Nel corso dell’incontro, alla presenza del socio di maggioranza Camera di Commercio, rappresentato dal presidente dell’Ente camerale Daniele Rossi, e di AssIngOrt rappresentato da Palmino Rotundo, il presidente Daniele Maria Ciranni ha illustrato i risultati di gestione dell’esercizio appena trascorso: il Comalca chiude con un utile di 102mila euro (accantonato per riserva legale) ottenuto soprattutto grazie ad un robusto abbattimento dei costi di gestione. La relazione del collegio dei revisori ha così fornito parere positivo all’approvazione del bilancio senza alcuna riserva.

«Il lavoro che da poco più di un anno abbiamo iniziato sta dando i primi frutti – ha spiegato Ciranni -. C’era bisogno di fare dei cambiamenti, di rendere ancora più trasparente la gestione degli ingressi al mercato e la tracciabilità delle operazioni commerciali: su questo solco abbiamo iniziato a lavorare e le analisi di prospettiva sono più che incoraggianti. Accanto a questo, le iniziative volte a rendere più efficiente il sistema dei costi relativi alla gestione ci hanno permesso di raggiungere uno dei primi obiettivi che ci eravamo prefissati. Ma questo non significa che il lavoro finisca qui, anzi da qui si riparte perché il Comalca cominci a ragionare su investimenti strutturali capaci di sfruttare le potenzialità attuali e future del comparto agroalimentare e delle filiere ad esso connesse».

«Il lavoro che da poco più di un anno abbiamo iniziato sta dando i primi frutti – ha spiegato Ciranni -. C’era bisogno di fare dei cambiamenti, di rendere ancora più trasparente la gestione degli ingressi al mercato e la tracciabilità delle operazioni commerciali: su questo solco abbiamo iniziato a lavorare e le analisi di prospettiva sono più che incoraggianti. Accanto a questo, le iniziative volte a rendere più efficiente il sistema dei costi relativi alla gestione ci hanno permesso di raggiungere uno dei primi obiettivi che ci eravamo prefissati. Ma questo non significa che il lavoro finisca qui, anzi da qui si riparte perché il Comalca cominci a ragionare su investimenti strutturali capaci di sfruttare le potenzialità attuali e future del comparto agroalimentare e delle filiere ad esso connesse».

Il Comalca, intanto, già dopo la chiusura dell’esercizio 2018, ha provveduto, con specifico bando pubblicato nei mesi scorsi, all’assegnazione degli spazi commerciali ancora liberi; inoltre, sempre nel 2019, è stato avviato ed è entrato in funzione il potenziamento della informatizzazione degli ingressi, sistema grazie al quale il CdA del Comalca prevede un incremento dei proventi già dai prossimi mesi.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il Presidente della Repubblica ha firmato il provvedimento di conferimento del titolo, su proposta dal Ministero dell’Interno
La manifestazione fortemente voluta dal Comune dopo l’operazione antimafia Hybris contro le cosche Piromalli e Molè
La misura cautelare trae origine da una indagine diretta dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme e condotta dall'Arma territorial
“Ci hanno ringraziato per l'aiuto che gli abbiamo dato. Hanno sofferto tanto ed hanno lavorato per superare la tragedia"
La vicenda riguardava dei buoni sottoscritti nel 2002, che Poste rifiutava di pagare perché riteneva fossero oramai prescritti
"I soldi stanziati per la Calabria, ad esempio, devono restare in Calabria, così come quelli assegnati ad ogni Regione”
"Si tratta del primo risultato dell’istituzione della facoltà di Medicina a Cosenza, perché è un investimento realizzato dall’Unical"
L’Autorità di bacino chiede nuovi approfondimenti. L’avvio del cantiere slitta a data da destinarsi. Intanto la sanità vibonese sprofonda
La minore veniva dapprima fatta bersaglio di minacce verbali per poi essere aggredita con pugni e schiaffi
Nella colluttazione l'anziano cadde a terra battendo la testa. Trasportato in ospedale, morì dopo due settimane di agonia e sofferenza
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved