Calabria7

Comizio Salvini, Questura Catanzaro smentisce: “Mai intervenuti”

Una smentita ufficiale che ora rischia di complicare la posizione di Francesco Noto, il giovane che sabato a Soverato (Catanzaro), durante il comizio del ministro dell’Interno Matteo Salvini ha spento il gruppo elettrogeno dell’impianto audio.

Con una nota diffusa dal Dipartimento ministeriale la Questura di Catanzaro ha definito “destituito di ogni fondamento quanto affermato” dall’attivista cosentino del Comitato PrendoCasa.

“Noto – afferma la nota – è stato condotto presso la locale Compagnia Carabinieri e non risulta essere intervenuto alcun operatore della Polizia di Stato”.

Nelle sue dichiarazioni ‘Ciccio’ Noto ha anche riferito di strattonamenti dell’agente che gli avrebbero provocato contusioni giudicate guaribili in una settimana

RILEGGI LA NOTIZIA DEL FATTO

RIASCOLTA L’INTERVENTO DI SALVINI IN RELAZIONE AL SABOTAGGIO

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Abusivismo e gestione illecita di rifiuti a Catanzaro, una denuncia

Mirko

Con la droga in auto e ubriachi non si fermano all’alt, denunciati

manfredi

Lavoro, dipendente Carrefour Crotone colto da malore durante presidio

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content