Calabria7

Comunali 2020, il voto in tempo reale a Reggio Calabria e nel Reggino

PREMI F5 PER AGGIORNARE LA DIRETTA

18.29 – Quando mancano 4 sezioni da scrutinare, a Taurianova sembra cosa fatta per il candidato del centrodestra, Roy Biasi, ex consigliere provinciale. Sconfitto il sindaco uscente Fabio Scionti.

18.00 – È una forbice molto ristretta quella che al momento divide Giuseppe Falcomatà da Antonio Minicuci. Quando non si è neanche a metà delle sezioni scrutinate, il candidato sindaco del centrosinistra è sopra di tre punti percentuali rispetto al rivale di centrodestra (37% contro 34%).

15.45 – Per la prima volta nella storia di Montebello Jonico è stata eletta una donna sindaco. Con il 44,39% dei voti, infatti, Maria Foti è il nuovo primo cittadino del comune reggino. Più dietro con il 37,59% Caterina Chiara Macheda e con il 18,03% Santo Federico.

15.01 – Resta sindaco di Cinquefrondi Michele Conia, che supera con un pesante 74,65% il rivale Sergio Corica.

14.40 – È una conferma schiacciante quella di Pasqualino Ciccone, con il 97,84%, a Scilla.

14.00 – In base alla prima proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle comunali di Reggio Calabria il sindaco uscente Giuseppe Falcomatà del centrosinistra sarebbe ora al 37,8%, superando il suo sfidante Nino Minicuci del centrodestra attestato al 33,7%. La copertura del campione è del 41%.

13.30 – Marco Policaro è il nuovo sindaco di Polistena. Successo schiacciante per il candidato della sinistra che è riuscito ad ottenere una percentuale di voti intorni al 70%.

13.00 – A Bruzzano Zeffirio è Giuseppe Antonio Cuzzola il nuovo sindaco mentre a Brancaleone vince Silvestro Garoffolo (Brancaleone Bene Comune), con il 90,28% dei voti. Eletto anche il sindaco Molochio: Marco Giuseppe Caruso (Primavera), con il 92,26% dei voti.

13.00 – Rocco Giorgio Ciurleo (Insieme per il Futuro), con il 52,54% dei voti, è il nuovo sindaco di Maropati. A Bianco (Reggio Calabria) Aldo Canturi si riconferma con il 50.26% dei voti. Giuseppe Serra sconfitto per soli 6 voti. Eletto il sindaco di Giffone: Antonio Albanese (Uniti per la Comunità) l’ha spuntata al fotofinish con il 50,09% delle preferenze.

12.50 – Nuove proiezioni per la Comunali di Reggio Calabria. Secondo il Consorzio Opinio Italia per Rai su una copertura del campione pari al 29.00% la situazione al momento è la seguente: Giuseppe Falcomatà 37,5; Antonino Minicuci 33,7, Angela Marciano’ 13,6, Saverio Pazzano 7,1

12.20 – Francesco Malara si conferma sindaco a Santo Stefano d’Aspromonte, battendo il suo unico avversario: il quorum. Alessandro Demarzo è invece il nuovo sindaco di Anoia. Il candidato della lista “Sveglia” si è imposto con una percentuale del 67,93% sullo sfidante Angelo Scotto, candidato nella lista “Cambiamento per Anoia”. a Samo ha vinto Paolo Pulitanò con l’80,29% delle preferenze

11.40 – A Platì, Rosario Sergi, ultimo sindaco democraticamente eletto prima del commissariamento per infiltrazioni mafiose, è stato riconfermato sulla poltrona di primo cittadino con il 78,12%.

11.30 – Altri due sindaci eletti nel Reggino. A San Roberto, Antonino Micari vince nettamente su Biagio Principato addirittura con il 92,88%. Giuseppe Rocco Celentano si impone invece a Casignana con la lista “Casignana città futura”. Superato il sindaco uscente Vito Antonio Crinò con il 55,29% e 256 voti di preferenza.

10.40 – Anche Roccaforte del Greco ha il suo sindaco. Eletto con il 61,81% dei voti Domenico Penna con la lista “To vunì”. Superato lo sfidante Rocco Palamara e la lista “Roccaforte Cambiare si può”.

10.30 – Primo sindaco eletto in Calabria in questa tornata elettorale. A Pazzano, in provincia di Reggio, finisce l’era Taverniti. Il nuovo sindaco sarà Francesco Valenti, che si è imposto con un consenso plebiscitario nei confronti di Salvatore Preiato con una percentuale bulgara pari al 90%.

10.20 – Prime proiezioni (copertura del campione pari al 9%) a Reggio Calabria: Giuseppe Falcomatà leggermente avanti 35,8%, Antonio Minicucci 34,8%, Angela Marcianò 13,1% e Saverio Pazzano 7,8%. Dati del Consorzio Opinio Italia per Rai.

9.50 – Il quorum del 50% più 1 degli aventi diritto al voto non è stato raggiunto nel Comune di Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria, che continuerà dunque ad essere amministrato da un commissario prefettizio. Per l’unica lista in campo, “Civica per Melito”, guidata dal candidato sindaco Viviana Demetrio, si è recato alle urne solo il 42,9% degli aventi diritto al voto, cioè 4256 votanti su 9920 elettori.

Sono 21 i Comuni interessati da questa tornata elettorale in provincia di Reggio Calabria. Occhi puntati sulla città dello Stretto dove gli exit-poll danno un testa a testa tra Giuseppe Falcomatà, il sindaco uscente ricandidato per il centrosinistra e Nino Minicuci, sostenuto dal centrodestra. Entrambi sono dati tra il 31-35%. Si vota anche a Taurianova e Polistena. 

IL VOTO MINUTO PER MINUTO (Clicca sul nome della città)

Comune (popolazione legale) Sindaco eletto
Anoia (2.246) Alessandro Demarzo
Bianco (4.125) Aldo Canturi
Brancaleone (*) (3.624) Silvestro Garoffolo
Bruzzano Zeffirio (1.211) Giuseppe Antonio Cuzzola
Casignana (773) Giuseppe Rocco Celentano
Cinquefrondi (6.492) Michele Conia
Giffone (1.946) Antonio Albanese
Maropati (1.583) Rocco Giorgio Ciurleo
Melito di Porto Salvo (+) (11.115) Quorum non raggiunto
Molochio (2.643) Marco Giuseppe Caruso
Montebello Jonico (6.242) Maria Foti
Pazzano (640) Francesco Valenti
Platì (**) (3.711) Rosario Sergi
Polistena (10.742) Marco Policaro
REGGIO CALABRIA (180.817)
Roccaforte del Greco (550) Domenico Penna
Samo (871) Paolo Pulitanò
San Roberto (*) (1.833) Antonino Micari
Santo Stefano in Aspromonte (1.247) Francesco Malara
Scilla (**) (5.115) Pasqualino Ciccone
Taurianova (+) (15.310)
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, sostegno per le imprese: le proposte di Abramo alla Santelli

Mirko

Diede fuoco a ex moglie, arresto convalidato

Matteo Brancati

Riace, a 11 anni di distanza il 6 agosto sarà di nuovo “operazione murales”

mario meliadò
Click to Hide Advanced Floating Content