Calabria7

Comunali Catanzaro, Donato corregge il tiro: “Massimo rispetto per Salvini e la Lega”

comunali catanzaro

“E’ sbagliato, strumentale e provocatorio, attribuirmi frasi estrapolate da un ragionamento più complesso, volto a sottolineare la caratura squisitamente civica del governo che intendiamo assicurare alla città, in uno dei frangenti più difficili della sua storia, sia per la gravità della crisi economica che per la frammentazione della politica di sinistra e di destra che a Catanzaro presenta aspetti più acuti che altrove”. E’ quanto dichiara, in una nota, il candidato a sindaco Valerio Donato.

“Rispetto ogni partito”

“Ho il massimo rispetto – aggiunge – per tutti i partiti nazionali, a partire dai leader della Lega e di Forza Italia che con i leader del Pd e dei Cinque Stelle, governano assieme il Paese, per fronteggiare gli effetti della pandemia e della grave crisi economica. Ma è mia intenzione sottolineare che la proposta civica che mi onoro di rappresentare, trova il suo fondamento nella necessità di costruire un governo di salute pubblica che sia in grado di far rinascere la città di Catanzaro dal declino a cui è stata consegnata in particolare negli ultimi anni.  Tengo, inoltre, a precisare che quanto riportato da alcune testate giornalistiche, in merito ai rapporti con i partiti politici che hanno aderito alla mia proposta di governo, non vuole in alcun modo rappresentare una presa di distanze nei confronti di alcun partito o alcun leader politico nazionale”.

“Segnale di debolezza”

“Più semplicemente – conclude Donato -, ritengo che la competizione elettorale riguardi solo la città e non coinvolge gli orientamenti politici nazionali ai quali pur fanno legittimamente richiamo i partiti locali. In tale direzione, è prioritario concentrarsi, unitamente a tutta la coalizione, sul programma elettorale e sui progetti che i miei concittadini attendono per ridare lustro al capoluogo della Calabria. Considero, infine, i tentativi di mettere in contrapposizione i nostri programmi e la mia storia personale con i contributi e le storie di chi ha inteso responsabilmente mettere a disposizione del bene comune energie e progettualità, importanti per quantità e qualità, un chiaro segnale di debolezza e di marcato disorientamento politico e culturale”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Boom di tamponi e i positivi al Covid aumentano in Calabria, 6 i morti. Stabili i ricoveri

Alessandro De Padova

Il Catanzaro strizza l’occhio a Messi: “Il giallorosso ti dona”

Antonio Battaglia

Botti vietati, sequestri di PS a Catanzaro e Lamezia

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content