Calabria7

Comune Catanzaro, Abramo: riunito unico gruppo consiliare

È nato un unico grande gruppo consiliare a Palazzo De Nobili con un riferimento politico forte, il sindaco del Comune di Catanzaro Sergio Abramo, e otto elementi in aula.

È quanto è stato stabilito nel corso di una riunione tenutasi (rispettando tutte le disposizioni in materia di distanziamento) in Municipio. Il nuovo contenitore politico raggruppa i consiglieri comunali che fanno parte del gruppo “Catanzaro con Abramo”: Rosario Mancuso, Demetrio Battaglia, Enrico Consolante, lo stesso Filippo Mancuso e Fabio Talarico. E comprende, d’ora in poi, i consiglieri, di fatto ex gruppo misto, Carlotta Celi, Luigi Levato e Giuseppe Pisano. Si tratta, in sostanza, della creazione di un grande gruppo dal respiro non solo comunale, ma anche provinciale e regionale: una formazione politica forte e autorevole che ha nel sindaco e presidente della Provincia, Sergio Abramo, la sua massima espressione, nell’assessore comunale Franco Longo il riferimento nella giunta del capoluogo, nei consiglieri provinciali Levato, Mancuso e Pisano i referenti sul territorio e, ancora, in Mancuso l’espressione nella più alta assise regionale.

“Rafforzare l’azione politico-amministrativa del sindaco Sergio Abramo e della sua maggioranza, irrobustendo le basi in Consiglio e garantendo ulteriore spinta all’agenda del primo cittadino è l’idea alla base di questa decisione”, hanno detto gli otto consiglieri. “In questo modo viene ampliato il perimetro della formazione politica che, all’interno di Palazzo De Nobili, si rivede in tutto e per tutto nelle posizioni di Abramo. Al quale riconosciamo, come abbiamo sempre fatto, capacità e competenze gestionali e amministrative fuori dalla norma: ne stiamo vedendo altri effetti concreti nella sua più che positiva gestione dell’emergenza coronavirus. E una leadership politica che è stata sempre premiata dagli elettori. Ora puntiamo a incrementare il radicamento sul territorio puntando sul buon governo e su un preciso bagaglio amministrativo fatto di conti in ordine e dialogo con i cittadini”.

Per i consiglieri, “questa grande aggregazione politica, che rimane sempre ben inserita nei paletti fissati dall’intera maggioranza di centrodestra a sostegno del sindaco Abramo, è la prosecuzione di un percorso già avviato nei mesi scorsi con le elezioni regionali del 26 gennaio. Tornata, questa, che ha consentito alla città di esprimere un amplissimo consenso, uno dei più larghi nel capoluogo e in tutta la provincia, per Filippo Mancuso, diventato di conseguenza un importantissimo riferimento in Consiglio regionale per il capoluogo: il suo è stato il consenso più forte ricevuto dalla Lega in Calabria.

L’onorevole Mancuso, al quale anche per questo straordinario consenso è stato riconosciuto l’autorevole ruolo di segretario-questore a Palazzo Campanella, è l’altro, forte riferimento politico di questo gruppo insieme al sindaco Abramo. Ed è anche su di lui che vogliamo puntare per imbastire un sostanziale percorso di sviluppo nella regione. L’unione che abbiamo voluto ratificare qui al Comune di Catanzaro – hanno concluso – mira a rafforzare ancora di più l’operato del sindaco e presidente Abramo e del consigliere regionale Mancuso. Ed è la naturale evoluzione di un processo già avviato il cui risultato, assolutamente brillante, è stato certificato in ultima istanza con il voto popolare del 26 gennaio scorso”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ergastolo ostativo: Morra “Lavoriamo a legge che lasci boss in cella”

Matteo Brancati

Regione Calabria: avviato percorso verso i “Living Lab”

Carmen Mirarchi

Comune di Lamezia, è Giuseppe Priolo il commissario che guiderà l’ente fino a nuove elezioni

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content