Calabria7

Comune Catanzaro: arriva ok a progetto mobilità elettrica merci 

Azienda unica ospedaliera

 Il progetto “Calmes – Catanzaro Logistica Merci Sostenibile”, presentato dal Comune nell’ambito del bando “City Logistics (Logistica Merci)”, ha ricevuto l’approvazione da parte della Regione Calabria con un finanziamento di 1milione e 400mila euro.

Ne danno notizia il sindaco Abramo e l’assessore alle Attività economiche Alessio Sculco. “Superata la problematica dell’iniziale esclusione del progetto legata all’invio della proposta via PEC – affermano – il progetto ha finalmente ricevuto il via libera in coerenza con gli orientamenti programmatici del settore trasporti nelle aree urbane. L’iniziativa prevede la realizzazione di un sistema di logistica merci sostenibile nella città di Catanzaro, anche attraverso l’attivazione di ZTL Merci nel centro storico e nel quartiere Lido, finalizzato alla promozione di interventi di decongestionamento del traffico merci nelle aree a maggiore densità. In attuazione della delibera assunta dal Consiglio Comunale con la istituzione delle ZTL Merci nel centro storico e nell’area centrale di Lido, è prevista la realizzazione di due aree sosta per i mezzi di trasporto merci alla stazione della funicolare di Sala e nell’area Magna Grecia nel quartiere marinaro.

Saranno messi a disposizione dei commercianti e dei trasportatori mezzi elettrici per la consegna finale delle merci agli esercenti. L’obiettivo è quello di ridurre il livello di inquinamento da gas nocivi, sostenendo la diffusione della mobilità elettrica e sostenibile e l’adozione di strumentazioni informatiche di gestione degli accessi del trasporto merci in area urbana”. Il progetto è stato coordinato in fase progettuale dal Dirigente dell’Autorità Urbana del Comune Antonio De Marco, dal Capo di Gabinetto, Antonio Viapiana, e dal tecnico dello staff del sindaco, Rossana Gnasso.

“L’approvazione e il relativo finanziamento del progetto – sottolinea ancora Abramo – contribuiscono in modo significativo ad arricchire il piano della mobilità sostenibile nella Città di Catanzaro, che l’amministrazione sta perseguendo attraverso un complesso organico di interventi di programmazione. Tra questi rientrano Agenda Urbana e il PUMS, che implementano la definizione di un modello innovativo di mobilità urbana che intende promuovere la sostenibilità ambientale e la rigenerazione urbana. Il Progetto CALMES servirà a definire un nuovo sistema di mobilità “dolce” e sostenibile in ambito urbano in grado di abbattere l’inquinamento atmosferico. Aspetto, questo, che si coniuga con gli obiettivi di “Agenda 2030” e la necessità di preservare e migliorare la qualità ambientale anche sul nostro territorio”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Emergenza Coronavirus, Confartigianato Calabria al fianco delle aziende

Matteo Brancati

Falsi ciechi, UICI Catanzaro si costituirà parte civile

Matteo Brancati

Doppia scossa di terremoto nel Catanzarese, la più forte di magnitudo 3.1

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content