Calabria7

Comune Catanzaro, l’aielliano Mirarchi si è dimesso da presidente di Commissione

di Danilo Colacino – Il presidente della commissione all’Urbanistica, Patrimonio, Polizia locale, Mobilità e Traffico, Antonio Mirarchi, non è più tale, essendosi dimesso dalla presidenza.

Una decisione che – è bene precisarlo subito – nulla c’entra con il procedimento penale Gettonopoli (nel cui ambito lo stesso consigliere comunale di Catanzaro da Vivere pure risulta indagato, ma per una cifra irrisoria) o fatti simili bensì dai contorni assimilabili a una sorta di ‘questione di principio’ comunque legata al funzionamento delle medesime strutture da cui ha tuttavia preso le mosse l’ultima inchiesta delle varie avviate sull’ente in anni recenti.

Mirarchi, infatti, aveva richiesto – circa un anno e mezzo fa – la presenza in Commissione di un segretario verbalizzante.

Un impiegato di Palazzo De Nobili che prendesse le presenze e soprattutto registrasse con cura quanto accaduto durante i lavori.

Ma così non è stato e allora ecco che il consigliere aielliano, notoriamente risoluto nelle sue iniziative, ha voluto dare un segnale.

Adesso, però, bisognerà capire se si tratta di un gesto dimostrativo e soprattutto in che modo reagirà l’Amministrazione Abramo di fronte a questo ‘fragoroso’ appello. 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Europee, il 22 maggio Di Maio a Cosenza

Matteo Brancati

Coldiretti Calabria: cordoglio per la scomparsa di Schiavelli

Carmen Mirarchi

Forza Nuova in piazza a Catanzaro contro censure FB

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content