Calabria7

Comune Catanzaro, oggi si torna in Aula. Finita l’indignazione popolare? Forse già “tuttapposto”!

comune catanzaro coronavirus

(D.C.) – Si torna in Aula oggi a Palazzo di Vetro, sede ormai da inizio febbraio 2018 del consiglio comunale in virtù dell’interminabile indisponibilità dell’Aula Rossa, dopo esattamente due settimane dalla ripresa dei lavori del civico consesso che, complice una serie di ragioni politiche e non solo, è andato in letargo per circa tre mesi.

Un ritorno in ‘grande stile’, allora, per il centrodestra e il sindaco Sergio Abramo in particolare che, da consumato primo cittadino, ha capito da tanto tempo come il catanzarese, semmai si indigna, lo fa per poco e salvo incontri chiarificatori su un qualcosa per cui nutre un personale interesse.

La frase famosa è, di solito, “ma che vuole. Digli di venire qua che ne discutiamo. E nella stragrande maggioranza dei casi finisce a tarallucci e vino”.

Tutto a posto (anzi in base al famoso idioma locale “Tuttoapposto”), in altri termini, e pure quelle decine di persone, donne e uomini affrancati dal bisogno, i quali lo scorso 12 febbraio, quando l’assise ha ripreso a riunirsi, hanno esternato la loro rabbia potrebbero aver esaurito, seppur in perfetta buona fede, la spinta propulsiva e di vigilanza – chiamiamola così – di cui erano portatori che resta comunque una bella pagina di coscienza e impegno civile.

Al di là di tutto, però, calabria7.it , al solito, seguirà la seduta assembleare con il live scritto.

Di seguito, intanto, l’odierno Odg:

Comunicazioni del presidente;

approvazione regolamento per la monetizzazione delle aree da destinare a standard eccedenti la dotazione minima inderogabile; 

Verifica quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinare alla residenza e alle attività produttive e terziarie; 

risoluzione ai sensi del regolamento del Consiglio comunale sulla sede della Sopritendenza Catanzaro-Crotone;

alloggi Aterp in via Bezzecca di cui alla convenzione rep. n. 9 del 07.03.2018 – conversione del diritto di superficie in proprietà, estinzione dei vincoli di cui alla legge n. 865/1971,e approvazione dello schema di convenzione-integrazione dcc n. 64/2013 ed atti conseguenti; 

presa d’atto della destinazione urbanistica Zto F2 e Zto B4, per una porzione dell’area bianca già strada primaria prevista nel vigente Prg in località Giovino – adeguamento in termini di conformazione alle norme; 

espropriazione immobili per la realizzazione del piano di zona n. 5 Corvo-Aranceto;

acquisizione al patrimonio immobiliare dell’ente di un immobile confiscato in danno; 

assegnazione destinazione urbanistica Zto F2 di attrezzature di interesse comune – di tipo “residence alberghiero” di un’area ricadente in un comparto classificato Zto F2 del vigente Prg in località Tiriolello; 

proposta di fattibilità per la realizzazione di un intervento in località Sansinato in zona territoriale omogenea F3 ed F2 del vigente Prg; 

discussione su 20 pratiche relative a debiti fuori bilancio.

La diretta scritta partirà all’apertura dei lavori, sulla carta fissata a partire dalle 9.30. 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Squillace, successo per “Onda Rock Auser 2019”

Matteo Brancati

Idonei graduatorie sanità: “Proroga a precari Pugliese è illegale”

manfredi

Calcio a 5, Lamezia Soccer in campo per la Coppa Italia

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content