Comune Catanzaro: pulizia straordinaria rifiuti viale Isonzo

comune catanzaro

Venerdì 12 luglio sarà effettuato un intervento straordinario di pulizia su viale Isonzo e, contestualmente, è stato raddoppiato, nei mesi di luglio e agosto, il turno di raccolta del secco residuo nella stessa area per tamponare le problematiche di carattere igienico-sanitarie conseguenti ad un non corretto conferimento dei rifiuti. A comunicarlo è l’assessore all’ambiente Domenico Cavallaro specificando che la decisione, condivisa con il sindaco Abramo e la Sieco, è stata assunta a seguito di un incontro con alcuni residenti del quartiere. “Le criticità che si registrano periodicamente in viale Isonzo riguardo all’accumulo di rifiuti lungo la strada – hanno detto Abramo e Cavallaro – sono causate, come denunciato tante volte, dal fatto che una parte dei residenti non segue il calendario di raccolta e non rispetta le regole della differenziata.

Nel colloquio avuto con un gruppo di cittadini, gli stessi hanno segnalato il proprio disappunto rendendosi disponibili a collaborare per garantire un corretto conferimento. L’amministrazione, ad ogni modo, non ha voluto far mancare il proprio impegno, al fine di scongiurare ulteriori criticità dal punto di vista ambientale. E’ stato, quindi, disposto che per il solo periodo estivo, a luglio e agosto, la raccolta del secco residuo in viale Isonzo oltre al martedì, giorno fissato dal calendario di raccolta, sarà effettuata anche al venerdì, a partire già dal prossimo 12 luglio. Uno sforzo, sostenuto dall’amministrazione comunale, che comunque avrà delle ripercussioni negative in termini di percentuale della differenziata e oneri per le casse comunali, ma che è necessario affrontare per salvaguardare l’igiene pubblica. Auspichiamo, perciò, che dai residenti possa arrivare la massima collaborazione nel fare la differenziata in modo corretto e rispettare l’ambiente”.

Nel colloquio avuto con un gruppo di cittadini, gli stessi hanno segnalato il proprio disappunto rendendosi disponibili a collaborare per garantire un corretto conferimento. L’amministrazione, ad ogni modo, non ha voluto far mancare il proprio impegno, al fine di scongiurare ulteriori criticità dal punto di vista ambientale. E’ stato, quindi, disposto che per il solo periodo estivo, a luglio e agosto, la raccolta del secco residuo in viale Isonzo oltre al martedì, giorno fissato dal calendario di raccolta, sarà effettuata anche al venerdì, a partire già dal prossimo 12 luglio. Uno sforzo, sostenuto dall’amministrazione comunale, che comunque avrà delle ripercussioni negative in termini di percentuale della differenziata e oneri per le casse comunali, ma che è necessario affrontare per salvaguardare l’igiene pubblica. Auspichiamo, perciò, che dai residenti possa arrivare la massima collaborazione nel fare la differenziata in modo corretto e rispettare l’ambiente”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved