Con lo scooter contro un cinghiale a Roma, 58enne in coma

L'uomo si è scontrato contro l'animale che camminava sulla carreggiata
cinghiale roma

Un uomo di 58 anni è in coma dopo aver centrato con il proprio scooter un cinghiale che camminava sulla strada alla periferia nord di Roma. L’incidente – riporta l’ANSA – è avvenuto intorno alle 23 di giovedì sera in via Cassia Nuova, all’incrocio con via Oriolo Romano.

Il 58enne si è scontrato contro l’animale che camminava sulla carreggiata: il motociclistica è stato trasportato in codice rosso al policlinico Gemelli dove è ricoverato in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Roma Capitale. A causa dell’impatto, il cinghiale è morto sul colpo.

Il 58enne si è scontrato contro l’animale che camminava sulla carreggiata: il motociclistica è stato trasportato in codice rosso al policlinico Gemelli dove è ricoverato in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Roma Capitale. A causa dell’impatto, il cinghiale è morto sul colpo.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Per tutti i candidati ammessi sarà svolta la prova preselettiva presso l’ente fiera Giovanni Colosimo nel quartiere Lido
Operazione della Polizia Locale impegnata a verificare il rispetto delle regole per il conferimento del materiale non differenziato
La Finanza ha dato esecuzione a un doppio sequestro preventivo di oltre 3 milioni di euro. Complessivamente gli indagati sono nove
Da domenica mattina si sono perse le tracce di un minore di 17 anni di nome Donato che si è allontanato dalla sua abitazione nel quartiere di Nicastro
Blitz della Squadra Mobile che ha identificato i presunti autori. Due sono minorenni e avrebbero sottratto 3800 euro e diverse confezioni di sigarette elettroniche
Un’iniziativa che ha coinvolto 100 studenti selezionati tra i corsi di laurea magistrale, di dottorato e master provenienti dalle principali università d’Italia
Nel mirino della Procura l'attività dell'azienda vibonese "EcoTriparni". L'udienza preliminare fissata per il prossimo 22 maggio
Il dibattimento del processo che punta a fare luce sugli affari internazionali del clan Bonavota di Sant'Onofrio avrà inizio il prossimo 15 maggio
La denuncia della Cisl: "Per fermare la fuga dei medici dal pubblico non servono i proclami ma le azioni concrete"
Nelle loro radici gravano secoli e secoli di storia. Autentici monumenti che vanno salvati dalla aggressione degli uomini
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved