Calabria7

Concerti in tempo di Covid: la parola al promoter Senese (VIDEO)

di Antonio Battaglia – Il Coronavirus ha colpito duramente anche la musica dal vivo, prima attività a fermarsi e forse l’ultima a poter ricominciare. Un futuro sempre più a rischio, considerata l’importanza del live e quindi dell’assembramento umano.

A farne le spese è anche la Summer Arena di Soverato, costretta a fermarsi dopo quattro anni di incredibili successi. “Non pensavo di poter arrestare un evento che ha portato 100mila spettatori paganti in Calabria e riconosciuto dalle più grosse produzioni italiane – afferma il promoter Maurizio Senese della Esse Emme Musica a Calabria 7 –  Abbiamo realizzato 50 eventi in 4 anni, ottenendo un posto nel circuito di rilievo assieme a Arena di Verona, Lucca Summer Festival, Teatro Antico di Taormina e Terme di Caracalla“.

La necessità del distanziamento sociale renderà estremamente difficile la realizzazione di eventi di massa come concerti, ma Senese precisa: “Non vedo alternative al live fisico. Noi, attraverso la musica, vendiamo emozioni che si possono solo percepire dal vivo. Il Ministro alla Cultura ha proposto di tenere concerti su Internet, ma non credo sia un’ipotesi percorribile”.

Infine, una stoccata alla politica locale: “Negli ultimi 4/5 anni, centinaia di associazioni hanno partecipato ai bandi. Io ho sempre voluto evitare raccomandazioni. Nel bando 2019 sono arrivato ventunesimo, preceduto da eventi di minor portata rispetto alla Summer Arena. In Calabria si spendono montagne di soldi, ma la cultura ha bisogno di imprese”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, I.T.E. Grimaldi Pacioli da domani “Il suono dei libri”

manfredi

Catanzaro Jazz Fest, una serata finale tra jazz ed afro (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro

Centro Studi “Theotokos” a Vibo e Mileto

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content