Calabria7

Concessioni balneari, a Catanzaro mozione dei consiglieri comunali di minoranza

Concessioni balneari

Il tema delle concessioni balneari è l’oggetto di una mozione che i consiglieri Riccio, Polimeni, Arcuri, Lobello, Concolino, Laudadio e Ciciarello hanno presentato al presidente dell’Assemblea, Gianmichele Bosco, ai sensi dell’articolo 31 del regolamento del Consiglio Comunale. Nel testo, in premessa, si legge che nel corso delle ultime settimane si è intensificato nel Paese il dibattito sull’applicazione della cosiddetta direttiva “Bolkestein”, che fissa al 31 dicembre 2023 il termine ultimo per l’efficacia delle concessioni.

“Sostenere la battaglia del Governo di centrodestra”

A questo proposito, fanno notare i consiglieri, Fratelli d’Italia ha presentato un emendamento al decreto Milleproroghe per eliminare il termine di fine anno ed estendere l’efficacia delle concessioni balneari fino al varo della riforma complessiva del settore. A conferma, richiamano le posizioni espresse dagli onorevoli Meloni, Gasparri, Ferro e Salvini, che più volte hanno sostenuto come la direttiva europea sia sbagliata, auspicando quindi una soluzione strutturale. Sottolineando che già nel 2020 Palazzo de Nobili aveva promosso l’estensione della durata delle concessioni, i sottoscrittori della mozione chiudono impegnando l’Amministrazione Comunale di Catanzaro a sostenere la battaglia del Governo di centrodestra in favore dell’industria dei balneari e dei tantissimi lavoratori impegnati nel settore, contro una direttiva che definiscono sbagliata e iniqua.

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content