Conferenza di servizi per il Ponte sullo Stretto: “Nessun inizio dei lavori”, afferma comitato cittadino

Secondo Salvini, "si tratta del primo passo che segna l'inizio dei cantieri", ma il gruppo “Invece del ponte” ricorda che ancora è possibile il respingimento del progetto
cocaina calabrese

“Apprendiamo dell’avvio della conferenza dei servizi che verrà insediata il 16 aprile, appena due giorni dopo del termine assegnato per la presentazione delle osservazioni al progetto da parte di tutti gli interessati. E, secondo il ministro Salvini, ‘si tratta del primo passo operativo che segna l’inizio delle attività per la messa a punto dei cantieri entro l’anno’. Consigliamo di correggere il tiro: la convocazione della conferenza dei servizi non segna alcun inizio di attività per la messa a punto dei cantieri. Al contrario inizia l’attività di valutazione, discussione, integrazione ed eventuale, possibile, respingimento del progetto”. Lo scrive il comitato cittadino di Messina, “Invece del ponte”, dopo l’annuncio del Mit.

Avvio della conferenza servizi per il Ponte

Avvio della conferenza servizi per il Ponte

Ore prima, nella giornata odierna, l’Amministratore delegato della Stretto di Messina, Pietro Ciucci aveva commentato che “l’avvio della conferenza di servizi per il prossimo 16 aprile rappresenta un ulteriore concreto passo avanti nell’ambito dell’iter approvativo volto alla realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina”. “Questa fase intermedia, legata alla pubblicazione dell’Avviso – ha spiegato Ciucci – consentirà a tutti gli interessati di prendere visione della documentazione progettuale relativa al piano degli espropri e formulare eventuali osservazioni”.

“Invece del Ponte”

Ma il comitato cittadino di Messina, “Invece del ponte”, la vede diversamente. “Le istituzioni che rappresentano i territori convocate nella Conferenza non sono passacarte al servizio di un possibile ‘regalo ai privati’ (parola di Anac). Sono enti che hanno il potere e il dovere di esprimersi con totale libertà di valutazione e giudizio su una proposta di progetto vecchio, sbagliato, dannoso, non qualificabile né approvabile come ‘definitivo’. Il ministero non imponga che il mondo vada alla rovescia: i progetti devono essere a servizio di cittadini e territori a servizio del progetto, non i cittadini e i territori a servizio di un progetto imposto dall’alto per strani (e sbagliati) disegni elettorali”.

Di questo e altro Invece del ponte parlerà in una conferenza stampa convocata per il prossimo giovedì 4 aprile alle 11,00 al Salone delle Bandiere del Municipio di Messina. Dall’altra parte la società Stretto di Messina ha già annunciato che aprirà Sportelli informativi sia a Messina che a Villa San Giovanni, “in spazi dedicati messi a disposizione dai rispettivi comuni, per fornire il supporto necessario per l’analisi della documentazione”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved