Connessione Wi-Fi nei porti turistici italiani: cinque le adesioni nella regione Calabria

I porti calabresi che hanno aderito sono quelli di Cetraro, Crotone, Vibo, Villa San Giovanni e Roccella Jonica. La soddisfazione di Santanché

“I porti turistici sono luoghi d’approdo, ma anche di partenza: è da qui che, una volta sbarcati, si va alla scoperta dei territori italiani – dichiara la ministra del Turismo Daniela Santanchè, presentando l’intervento ‘Wi-Fi by Italia.it’ dal Catania Cruise Terminal del porto, uno dei porti aderenti all’iniziativa–. Dotare i porti turistici pubblici di Wi-Fi è un passo imprescindibile e doveroso per poter proseguire il lavoro di sviluppo e potenziamento di infrastrutture nevralgiche – fino a questo momento assolutamente carenti – per i flussi turistici e per l’adeguata valorizzazione del mare come risorsa del turismo”.

Accesso wireless nei porti turistici

Accesso wireless nei porti turistici

“Wi-Fi by Italia.it” è l’intervento da 5 milioni di euro del Ministero del Turismo finalizzato ad ampliare la rete di punti d’accesso wireless nei porti turistici a maggior rilevanza turistica e potenziare, così, il processo di digitalizzazione del flusso turistico. Previsto nel Piano Sviluppo e Coesione 2014-2020 del dicastero, all’interno della più ampia cornice di valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico della filiera marittima, il progetto punta ad arricchire l’ecosistema del Tourism Digital Hub: connettendosi gratuitamente alla rete, infatti, il turista verrà reindirizzato sulla pagina di benvenuto di italia.it e potrà fruire di contenuti contestuali e geolocalizzati.

Ecco i porti calabresi aderenti

Ad oggi, sono 39 i porti aderenti, di cui 34 nel Mezzogiorno (87%) e 5 nel Centro-Nord (13%). L’installazione è stata effettuata in 11 di questi (Catania, Cetraro, Isola delle Femmine, Marsala, Milazzo, Peschici, Pozzallo, Palau, Porto Empedocle, Santa Margherita Ligure e Vibo Valentia) e i servizi di connettività sono stati attivati in 7 strutture (Catania, Cetraro, Isola delle Femmine, Vibo Valentia, Palau, Peschici e Pozzallo).

L’iniziativa “Wi-Fi by Italia.it” si colloca all’interno della strategia del Ministero del Turismo improntata alla valorizzazione turistica della risorsa marittima, che passa anche attraverso l’app Ulisses – concepita per agevolare i diportisti nella gestione di attività e nell’accesso a servizi nei porti – e il progetto “Scopri dove ti porto – L’Italia vista dal Mare” – per promuovere i porti turistici quali punti d’approdo e di partenza per scoprire i percorsi enogastronomici e culturali dell’entroterra. Inoltre, il dicastero è componente del tavolo di coordinamento per le politiche del mare istituito presso il ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare e, insieme alle altre amministrazioni interessate, sta lavorando all’attuazione del Piano del mare e alla proposta di disegno di legge sull’economia blu. I cinque porti calabresi aderenti sono: Vibo Valentia, Crotone, Villa San Giovanni, Roccella Jonica (Porto delle Grazie) e Cetraro.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Era sugli scogli della darsena. Immediato l'intervento della polizia per ricostruire l'accaduto
La sconfitta di Cremona non cancella una stagione meravigliosa e l'ambiente giallorosso è già proiettato al futuro
Nota congiunta dei penalisti: "Inaudito incriminare un avvocato per aver ricevuto dal proprio cliente pagamento in contanti a titolo di onorario"
Corruzione in atti giudiziari aggravata dall'aver agevolato la cosca Molè-Piromali di Gioia Tauro l'ipotesi di accusa contestata
Polemica sulla tempistica dei soccorsi allertati immediatamente dalle persone presenti sul posto. L'ambulanza è arrivata dopo 40 minuti
Oltre all'avvocato Pittelli e a sua moglie, la Procura ha chiuso le indagini nei confronti di professionisti e imprenditori
Stavolta l'impresa non riesce e le Aquile vengono travolte dalla tempesta grigiorossa che si abbatte sulla squadra di Vivarini già nel primo tempo
Falcomatà :"Siamo veramente stanchi. Un impianto sportivo in periferia, abbandonato da tempo e in cui c'era l'attenzione del quartiere"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved