Consorzio unico di Bonifica, Occhiuto dopo le dimissioni di Borrello: “La riforma va avanti”

“Stiamo ragionando su chi scegliere per sostituire Fabio Borrello - ha detto Occhiuto - ci stiamo riflettendo molto con l’assessore Gallo”
occhiuto depurazione

“Stiamo ragionando su chi scegliere per sostituire Fabio Borrello, ci stiamo riflettendo molto con l’assessore Gallo”. A dirlo è il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, a margine della conferenza stampa sul portale “Calabria terra buona”. rispondendo alle domande dei giornalisti sulle dimissioni del commissario del Consorzio unico di Bonifica, Fabio Borrello.
“Borrello – ha aggiunto Occhiuto – mi ha mandato una email dicendo che lasciava per ragioni personali ringraziandomi per la fiducia che aveva avuto dal dipartimento e dalla presidenza. Mi aspettavo che una serie di adempimenti fossero già realizzati, come per esempio lo statuto. Ho visto che invece non lo erano”.

“La riforma non si può fermare”

“La riforma va avanti – ha poi aggiunto Occhiuto – ci sono molti adempimenti da realizzare e siamo convinti che sia stata indifferibile per la Calabria. Contiamo di approvare lo statuto del nuovo Consorzio di bonifica come stabilito in legge entro il 31 di dicembre. La riforma non si può fermare, perché la riforma è perfino più importante del presidente della Regione”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"L’avviso per il finanziamento a biblioteche e archivi storici pubblici e il riconoscimento di Taurianova Capitale del Libro 2025 due importanti tappe per questa Regione"
Le imprese giovanili fanno registrare un saldo anagrafico positivo di 420 unità, in recupero rispetto ai livelli pre-pandemici anche le imprese artigiane
Necessario fare luce sul caso delle attrezzature "che rischiano di diventare obsolete, dopo essere acquistate, con grande esborso per le casse regionali"
Ricostruito il coinvolgimento di personale dell'Agenzia delle Dogane in 5 importazioni per oltre 3 tonnellate di cocaina, delle quali 2,7 sequestrate
Il mister, originario del Vibonese, guiderà da subito il Napoli nel big match di Champions contro il Barcellona da preparare il 24 ore
"Mio padre sarebbe potuto morire", scrive la figlia della vittima in un post sui social nel quale rende nota la vicenda
Scoperto giro d'affari da oltre 30 milioni di euro che coinvolge 81 società. Perquisizioni e sequestri in corso in 8 regioni tra cui la Calabria
La segretaria Pd ha annunciato che parteciperà alle manifestazioni che si svolgeranno per l’anniversario del naufragio in cui morirono 94 persone
La morte di Giuseppe Bruno e Caterina Raimondi sarebbe avvenuta nell'ambito di uno scontro tra cosche di 'ndrangheta nel 2013
Le scritte “Ceraso dimettiti” e “Steccato senza sindaco” sono comparse in città all’indomani della manifestazione contro la ‘ndrangheta
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved