Contrasto ai traffici illeciti nel Crotonese, sequestrati oltre 3 kg di droga e un’arma. Due arresti

Sequestrati circa 2,5 kg di hashish e oltre 500 grammi di cocaina nonché materiale utilizzato per il confezionamento della droga
droga crotone

I finanzieri del Comando provinciale di Crotone, durante il periodo pasquale, hanno intensificato il controllo economico del territorio, compiendo una serie di interventi finalizzati al contrasto dei traffici illeciti. I controlli hanno previsto il sistematico impiego delle unità cinofile antidroga e hanno interessato le più importanti località della provincia crotonese, in concomitanza anche dell’aumentata affluenza turistica in occasione della citata ricorrenza.

Proprio in tale contesto, i Baschi Verdi hanno notato, in prossimità del centro cittadino di Isola di Capo Rizzuto, due autovetture affiancarsi, i cui conducenti – secondo la Finanza – si sarebbero scambiati repentinamente qualcosa per poi allontanarsi seguendo opposte direzioni.

Proprio in tale contesto, i Baschi Verdi hanno notato, in prossimità del centro cittadino di Isola di Capo Rizzuto, due autovetture affiancarsi, i cui conducenti – secondo la Finanza – si sarebbero scambiati repentinamente qualcosa per poi allontanarsi seguendo opposte direzioni.

Ritenendo fondato il sospetto che si fosse concretizzata una cessione di droga, si è proceduto a fermare l’autovettura del soggetto ricevente. L’evidente stato di agitazione mostrato da quest’ultimo ha spinto i militari operanti a far intervenire i pastori tedeschi “Jack” e “Indù”, il cui fiuto ha permesso di rinvenire un involucro plastificato contenente 0,5 grammi di cocaina.

La perquisizione domiciliare

La conseguente perquisizione domiciliare, eseguita d’iniziativa nell’abitazione del soggetto cedente, ha permesso di sorprendere quest’ultimo, coadiuvato da un altro soggetto prontamente identificato, nell’atto di confezionare ulteriori dosi di cocaina.

Il materiale sequestrato

All’esito delle operazioni di polizia, sono stati sequestrati circa 2,5 kg di hashish ed oltre 500 grammi di cocaina, unitamente a vario materiale utilizzato per il taglio, la pesatura ed il confezionamento della droga. Durante la perquisizione, è stata altresì rinvenuta una pistola calibro 45, tipo revolver, detenuta illegalmente, che da accertamenti esperiti risultava oggetto di furto, perpetrato nel territorio dell’Emilia Romagna nel febbraio 2022.

Su disposizione del pm di turno della Procura della Repubblica di Crotone, i due responsabili sono stati tratti in arresto per i reati di spaccio di stupefacenti, detenzione illegale di arma e ricettazione.

Secondo i finanzieri, la sostanza sequestrata, se immessa sul mercato illecito, avrebbe fruttato nelle piazze di spaccio migliaia di dosi e proventi illeciti per circa 75mila euro.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved