Contrasto alle truffe, Carabinieri incontrano anziani a Reggio Calabria

L'obiettivo è quello di sviluppare maggiore consapevolezza riguardo al fenomeno e dare una linea guida sulle principali azioni di contrasto
carabinieri anziani

Continuano gli incontri dei Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria nell’ambito della campagna di sensibilizzazione contro le truffe, avviata a favore degli anziani. L’evento si è tenuto a Cataforio, dove il comandante della locale Stazione, insieme ad alcuni militari, ha avuto due incontri formativi con un nutrito gruppo di anziani, uno sabato mattina al Salone parrocchiale San Salvatore e l’ultimo ieri al Centro parrocchiale Don Santo Franco. L’obiettivo è quello di sviluppare maggiore consapevolezza riguardo al fenomeno e dare una linea guida sulle principali azioni di contrasto. Presente agli incontri il parroco Don Giovanni Gattuso, il quale ha ringraziato i militari della Stazione Carabinieri per l’opera svolta quotidianamente a favore della collettività passando poi la parola al Comandante, il quale ha dialogato con i presenti e illustrato, anche mediante esempi concreti, le principali modalità utilizzate dai truffatori e dai malintenzionati che cercano di introdursi nelle abitazioni.

I consigli principali

I consigli principali

Agli anziani, che si sono dimostrati partecipi all’argomento, sono stati forniti suggerimenti per proteggersi dai raggiri, come diffidare di telefonate sospette e di sconosciuti che si palesano alla porta di casa, anche se preavvisati. I principali consigli sono stati quelli di avere sempre “accortezza” nelle varie situazioni che si possono presentare, diffidando innanzitutto dall’aprire la porta di casa a sconosciuti, che possono, come accade di consueto, camuffarsi con apparenza distinta, sorriso cordiale, aspetto amichevole, in funzionari di Enti vari, del Comune o delle Poste, incaricati Inps, Inail, Asl o magari tecnici del gas, della luce e quant’altro, ricordando sempre di rivolgersi a parenti o anche vicini di casa, per richiedere supporto, e tra le cose fondamenti di non consegnare mai denaro, oggetti di valore i nipotini da soli anche nell’ attimo, ad esempio di andare ad aprire la porta.

Inoltre, è stata ribadita dal Comandante e dai militari presenti, l’opportunità di richiedere, a chi si dovesse presentare quale operatore delle forze dell’ordine, l’esibizione del tesserino e soprattutto di non esitare a contattare, in caso di ogni tipo di esigenza esigenza o anche solo per eventuale titubanza, il numero gratuito di emergenza 112. Un confronto particolarmente apprezzato che ha permesso di stabilire una relazione diretta tra carabinieri e anziani nell’affrontare più svariati temi, suscitando grande interesse e coinvolgimento.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved