Controlli nel Crotonese, un arresto e due denunce

I Carabinieri della Stazione di Scandale, nel Crotonese, hanno arrestato un 46enne tunisino perchè ritenuto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale.

I militari, dopo essere intervenuti in via Mattia Preti, nella quale era stata segnalata la presenza di un soggetto armato di coltello, hanno tentato senza successo di riportare lo stesso alla calma.

I militari, dopo essere intervenuti in via Mattia Preti, nella quale era stata segnalata la presenza di un soggetto armato di coltello, hanno tentato senza successo di riportare lo stesso alla calma.

A seguito, così, di una una breve colluttazione i Carabinieri sono riusciti a bloccare l’uomo evitando ulteriori conseguenze. Su disposizione dell’A.G., l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Sempre nel Crotonese, i carabinieri durante una serie di controlli nei comuni di Crotone e Casabona, hanno identificato 11 persone, controllato e perquisito 5 autovetture con i rispettivi occupanti nonché eseguito 5 perquisizioni domiciliari.

Il servizio ha portato alla denuncia di un 22enne commerciante crotonese, che viaggiava a bordo di un’autovettura con un bastone telescopico in metallo della lunghezza di 63 cm, e di un 26enne disoccupato di Cutro che viaggiava in auto con un coltello a compasso della lunghezza complessiva di 17 cm, oltre ad una modica quantità di sostanza stupefacente per uso personale. Inoltre, uno studente crotonese minorenne trovato in possesso di marijuana è stato segnalato all’Autorità prefettizia.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Per rilanciare questa regione - ha detto la segretaria del Pd - bisogna anche puntare sulla sanità pubblica, che va difesa"
A Catanzaro appuntamento in prossimità di piazza Prefettura, alla presenza di Arci, Anpi, Libera Asd Calabriando e Pd. Area Vasta Cgil presente alla manifestazione di Vibo
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, oltre ai tecnici comunali. Presente anche il sindaco
La vittima è un 43enne, morto durante il tragitto verso l'ospedale
La donna è stata trovata distesa in terra con segni evidenti di percosse in una stanza messa a soqquadro
Lo spazio pubblico è dedicato ad “Alì”, il neonato senza nome e non reclamato che è stato sepolto in Calabria
Il presidente della Regione Calabria è stato eletto insieme ad Alberto Cirio, Deborah Bergamini e Stefano Benigni
La Procura di Roma ha aperto un'indagine sui lavori. Il ministro leghista: "Noi siamo gli unici indagati a prescindere"
Il monumento funebre, risalente al 1637, appare in diverse scene del film “La migliore offerta”, del regista Giuseppe Tornatore
Dal 1997 in servizio in Calabria, il messinese è stato trasferito al Reparto Comando del Comando Legione dei Carabinieri nel 2008
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved