Calabria7

Controlli Polfer Calabria, identificate 476 persone

E’ stata denominata “Rail safe day” l’operazione ad alto impatto disposta dal Servizio di Polizia Ferroviaria in ambito nazionale, per aumentare ulteriormente i livelli di sicurezza e prevenire i comportamenti scorretti in ambito ferroviario.

Il Compartimento Polizia Ferroviaria della Calabria, spiega una nota, ha incrementato i servizi di vigilanza nelle aree in cui sorgono le Stazioni, con l’impiego di 70 operatori.

Nel corso dell’operazione, 476 sono state le persone identificate, 47 le località sensibili controllate di cui 40 stazioni ferroviarie e numerose le sanzioni elevate.

Le attività – s fa rilevare – sono state ottimizzate grazie all’utilizzo degli smartphone, che consentono alle pattuglie l’identificazione immediata dei soggetti sottoposti a controllo, alla visione continua delle immagini remotizzate all’interno delle Sale Operative Compartimentali, che riprendono i punti nevralgici delle Stazioni, quali binari, biglietterie, esercizi commerciali. Grazie all’intensificazione dei servizi di vigilanza, nella sola Stazione di Reggio Calabria, nell’ultima settimana, sono state identificate 286 persone, controllati oltre 100 bagagli ed è stato rintracciato e consegnato ai genitori, un minore che si era allontanato dalla propria abitazione sita in Palermo.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta: blitz Polizia contro cosche Muià e Figliomeni

manfredi

All inclusive, undici condanne in Appello

manfredi

Giovane si ribalta con il trattore e muore schiacciato

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content