Controvento e gli “incontri speciali” con i bimbi del Nido e gli ospiti di malattie neurodegenerative a Cicala

un momento di confronto tra due mondi solo apparentemente distanti, un importante scambio relazionale tra due generazioni

Il 31 maggio alle ore 10:30, alla CasaPaese di Cicala (Cz), si terrà un suggestivo ed emozionante “incontro speciale” tra i bimbi che frequentano il Nido e Casa dei bambini Angolo Montessori di Catanzaro e gli ospiti affetti da demenza e malattie neurodegenerative della CasaPaese di Cicala (Cz). Questo evento è co-organizzato da Controvento Asp di Catanzaro, presieduta dall’ avvocato Francesco Mancuso, dalla Ra.Gi. Onlus di cui è responsabile e fondatrice la Dott.ssa Elena Sodano, dal Nido e Casa dei bambini Angolo Montessori di Catanzaro, di cui è coordinatrice scolastica la Dott.ssa Melania Perlongo e dall’Associazione Clown Vip di Catanzaro.

Questa iniziativa si incaricherà di creare un momento di confronto tra due mondi solo apparentemente distanti, quale quello dei bambini e quello dei malati di malattie neurodegenerative. I bambini avranno occasione di fare visita agli ospiti di CasaPaese, agli spazi che compongono questa struttura ed anche al borgo naturale e storico che la accoglie. Lo scambio intergenerazionale gioverà ad entrambe le componenti, le quali vicendevolmente stabiliranno questo contatto di socializzazione e benessere con naturale empatia. L’incontro si propone come importante spazio di scambio, relazione e conoscenze esperenziali di due generazioni che nella loro fanciullezza e anzianità necessitano di cura rispettosa e sensibile presenza. I bambini faranno dono di materiale educativo e di apprendimento Montessori prodotto dalla coordinatrice scolastica del Nido. Le attività montessoriane per le persone con demenza offrono nella disabilità sequenzialità agli stimoli proposti in grado di compensare danni cognitivi determinati dalle patologie neurodegenerative. I piccoli partecipanti saranno accompagnati sino alla struttura dai propri genitori che sul luogo li affideranno alle educatrici e maestre di sezione, che guideranno i bambini insieme al personale sanitario di CasaPaese.

Questa iniziativa si incaricherà di creare un momento di confronto tra due mondi solo apparentemente distanti, quale quello dei bambini e quello dei malati di malattie neurodegenerative. I bambini avranno occasione di fare visita agli ospiti di CasaPaese, agli spazi che compongono questa struttura ed anche al borgo naturale e storico che la accoglie. Lo scambio intergenerazionale gioverà ad entrambe le componenti, le quali vicendevolmente stabiliranno questo contatto di socializzazione e benessere con naturale empatia. L’incontro si propone come importante spazio di scambio, relazione e conoscenze esperenziali di due generazioni che nella loro fanciullezza e anzianità necessitano di cura rispettosa e sensibile presenza. I bambini faranno dono di materiale educativo e di apprendimento Montessori prodotto dalla coordinatrice scolastica del Nido. Le attività montessoriane per le persone con demenza offrono nella disabilità sequenzialità agli stimoli proposti in grado di compensare danni cognitivi determinati dalle patologie neurodegenerative. I piccoli partecipanti saranno accompagnati sino alla struttura dai propri genitori che sul luogo li affideranno alle educatrici e maestre di sezione, che guideranno i bambini insieme al personale sanitario di CasaPaese.

Non mancherà un momento di piacevole intrattenimento a cura dell’Associazione Clown Vip, che si incaricherà di strappare un sorriso a chi avrà la fortuna di esserci. Controvento è un’associazione di promozione sociale (A.P.S.) costituitasi a Catanzaro nel 2023. Nasce dall’idea di un gruppo di amici di cui fanno parte, fra gli altri, professionisti, imprenditori, studenti, tutti mossi dalla voglia di creare un “pensatoio” capace di convertire le idee in progetti concreti e dinamici. Tutto ciò per parlare alle fasce deboli della società, quali giovani, disabili, donne e uomini con situazioni di disagio e fornire loro un megafono, un proscenio o semplicemente degli strumenti di tutela e possibile riscatto. Controvento si rivolge, in prima battuta, a tutte quelle persone che vivono ai margini della considerazione sociale e che sono posti al centro della progettualità associativa, in controtendenza, “controvento”!

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved