Coppia uccisa a coltellate in casa, è caccia al colpevole

Gli investigatori della Polizia scientifica sono al lavoro per ricostruire i contorni del dramma
Tragedia a Spinea Venezia

Un uomo e una donna, che vivevano insieme, sono stati trovati uccisi ieri sera a coltellate nella loro abitazione. Numerose pattuglie dei Carabinieri, l’ambulanza e un’auto medica sono intervenute sul luogo del delitto. Trovati i corpi senza vita di un uomo e una donna, probabilmente una coppia, entrambi assassinati a coltellate da una terza persona. La scoperta dei due cadaveri è stata fatta dai militari dell’Arma, allertati da una figlia della donna che dal pomeriggio non riusciva a contattare la madre.

Indagini in corso

Indagini in corso

E’ quanto accaduto in via Leopardi a Spinea, comune in provincia di Venezia. Inizialmente si era pensato a un caso di omicidio-suicidio, ma in nottata si è fatta avanti la pista del duplice omicidio. I Carabinieri stanno infatti cercando una terza persona fuggita in auto. Sarebbe in qualche modo coinvolta nel fatto. Le vittime sono entrambe di origine albanese. Sul luogo della tragedia gli investigatori, secondo quanto appreso, avrebbero trovato un’arma da fuoco ed un coltello. I due conviventi presenterebbero ferite mortali di arma da taglio. L’intervento degli uomini dell’Arma nella casa è avvenuto intorno alle ore 22 circa della serata di domenica. La persona che stanno cercando di rintracciare potrebbe essere l’ex marito della donna, suo connazionale. Proseguono le indagini, estese anche ad altre abitazioni limitrofe, per cercare di fare maggiore luce sul caso.

(Fonte foto: Venezia Today)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Si giocherà stasera il primo turno dei playoff. Gara secca e senza ulteriori appelli. Alle Aquile basta un pari per la semifinale
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved