Calabria7

Coronavirus, 30 contagi nel Vibonese: 2 nuovi casi

coronavirus battesimo

Sono due donne, una residente a Serra San Bruno e l’altra a Vibo, le ultime persone risultate positive all’infezione da Coronavirus nel Vibonese.

L’ufficialità è arrivata a tarda notte dalle istituzioni sanitarie che hanno anche evidenziato come entrambe fossero già monitorate da giorni e in quarantena volontaria nelle rispettive abitazioni. In base a quanto è stato possibile apprendere, il caso della donna di Serra sarebbe collegato con quello del primo paziente originario della città della Certosa, ma non sarebbe un congiunto. Il secondo caso, invece, riguarda la moglie dell’uomo rientrato dal Trentino il 10 marzo scorso. Anche lei, come i figli, tutti infettati dal virus, aveva accompagnato il marito (il primo della famiglia ad essere risultato positivo e attualmente ricoverato a Catanzaro) nella regione del nord agli inizi del mese per poi fare rientro sette giorni dopo.

Le condizioni delle due donne sono ritenute tutto sommato buone. Con gli ultimi due di stasera è questa la situazione attuale nella provincia delle persone sin qui contagiate: 6 casi a Vibo città, 4 nella frazione Longobardi e 5 in quella di Piscopio; 5 a San Bruno, 2 a Parghelia, 1 Ricadi, 1 Nicotera (non la dipendente comunale in quanto il suo tampone è stato eseguito nel Reggino, zona in cui risiede), 1 Fabrizia, 1 Maierato e 1 Briatico. A questi vanno aggiunti la coppia guarita di Mesiano di Filandari, e l’uomo deceduto di Fabrizia. In totale 30 positivi.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

La denuncia di Luana Maurotti non rimane inascoltata

manfredi

PNFD Catanzaro: “Paese che non tutela Forze Ordine è destinato a fallire”

Mirko

Psicosi coronavirus a Cariati: negozio cinese chiuso “per prevenzione”, Comune rassicura

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content