Calabria7

Coronavirus, a Crotone si tornerà a scuola soltanto dopo le feste

covid pizzoni

In tutte le scuole di ogni ordine e grado di Crotone le lezioni in presenza riprenderanno solo dopo le festività di Natale. E’ quanto scaturito dalla riunione che si è tenuta questa mattina nel palazzo municipale tra l’Amministrazione comunale i dirigenti scolastici e i rappresentanti dei genitori degli istituti della città. Obiettivo dell’incontro promosso dal sindaco Vincenzo Voce e coordinato dall’assessore alla Pubblica Istruzione Rachele Via e dall’assessore alla Tutela della Salute Carla Cortese, al quale era presente anche Domenico Tedesco, direttore del Dipartimento prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale, era condividere le scelte avendo preminente la salute e la sicurezza degli alunni.

Contagi aumentati

Il sindaco Voce si è soffermato sulla diffusione del coronavirus in città e nel territorio provinciale i cui dati sono aumentati, tra l’altro, in maniera esponenziale proprio in coincidenza con l’apertura delle scuole. Pur evidenziando lo stesso sindaco e gli assessori Via e Cortese l’importanza della didattica in presenza, “la situazione che si registra attualmente – spiega una nota del Comune – impone il prolungamento delle decisioni già assunte nei giorni scorsi con la sospensione della didattica in presenza anche in questo periodo. Decisione che è stata condivisa all’unanimità da tutti i partecipanti: sia i dirigenti scolastici che i rappresentanti dei genitori”. Lo stesso Tedesco, nell’evidenziare che i dati che si registrano in questo periodo, in un solo giorno, sono mediamente pari a quelli registrati complessivamente nella prima fase di lockdown, ha sottolineato l’opportunità della sospensione della didattica in presenza. Particolare attenzione è stata riservata agli alunni con diversa abilità ai quali è garantito il diritto alla didattica in presenza.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Niente zona gialla, la Calabria resta bianca

Sergio Pelaia

Inail e Asp di Catanzaro unite per promuovere la campagna vaccinale tra lavoratori

Maria Teresa Improta

Coronavirus in Calabria, solo 38 i nuovi positivi. Nessun decesso

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content