Calabria7

Coronavirus a Gioia Tauro, il sindaco: “I casi positivi salgono a otto”

coronavirus

Salgono a otto i casi positivi di coronavirus registrati a Gioia Tauro. E’ quanto comunicato dal sindaco Aldo Alessio su Facebook: “I casi di Covid-19 accertati ad oggi a Gioia Tauro sono saliti a otto, e sono tutti in quarantena sotto la stretta sorveglianza sanitaria del dipartimento di prevenzione”.

Appello ai cittadini

Il sindaco raccomanda a tutti a una maggiore prudenza per non sottovalutare il pericolo del Covid-19. “Chiediamo, ancora una volta, a tutti i nostri concittadini una maggiore collaborazione, responsabilità e soprattutto buon senso. Troppi giovani frequentano Piazza dell’Incontro e altri punti di ammassamento senza alcuna precauzione e prudenza, in particolare senza mascherina e senza rispettare il distanziamento sociale. Dobbiamo avere più rispetto verso gli anziani e le persone più fragili e a maggiore rischio sanitario. Facciamo appello alle famiglie affinché diano i giusti consigli ai propri figli e vigilino sul loro comportamento anche fuori di casa”.

Verso la chiusura del cimitero

Fiducia quindi nei cittadini per evitare misure più restrittive. “Diversamente saremo costretti a emanare ordinanze sindacali con misure più restrittive dalle attuali. Lunedì, decideremo sulla eventuale chiusura del cimitero durante i giorni antecedenti e successivi al giorno della commemorazione dei defunti”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Detenzione ai fini di spaccio, un arresto a Crosia

Mirko

Covid-19, ordinanza per banca dati passeggeri sullo Stretto

Andrea Marino

Maxi sequestro di fuochi pirotecnici nel Vibonese: denunciata una donna di Soriano

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content