Calabria7

Coronavirus, accordo tra Governo e Regioni: al ristorante si mangia in 8 al chiuso, no limiti all’aperto

Tetto massimo di 8 persone per tavolo al chiuso e nessun limite all’aperto: le proposte delle Regioni per la ristorazione in zona bianca sono state accolte dal governo. Lo si apprende da fonti della Conferenza delle Regioni.  Si è chiuso così il confronto tra il governo e le Regioni dopo il tavolo tecnico cominciato questa mattina sulla possibilità di allentare le maglie all’aperto ma anche di prevedere che allo stesso tavolo possano sedersi più di quattro persone nei ristoranti al chiuso.

A chiedere il superamento del limite massimo delle 4 persone non conviventi al tavolo per i ristoranti sia nelle regioni in zona gialla sia in zona bianca era stato anche il sottosegretario alla Salute Sileri. Sulla zona gialla il governo si riserva di decidere dopo due settimane di sperimentazione. Il divieto dunque è caduto all’aperto per ora soltanto nelle zone bianche, mentre per quanto riguarda gli spazi al chiuso ‘resiste’ la cautela di chi all’interno del governo vorrebbe mantenere le restrizioni. Quello appena trovato sul tetto a 8 persone è dunque un compromesso. Per la precisione, a condividere lo stesso tavolo potranno essere otto persone appartenenti, al massimo, a due diversi nuclei familiari.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Si aprono le porte di Crisea, centro di ricerca e servizi per l’innovazione rurale nel Catanzarese

Damiana Riverso

Successo per il ‘Mat Festival’ a Montauro (SERVIZIO TV)

Matteo Brancati

Covid-19, a Catanzaro la solidarietà non si ferma

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content