Calabria7

Coronavirus, al via la campagna vaccinale dell’Università della Calabria

Da giovedì 11 marzo – informa un nota dell’ufficio stampa dell’Università della Calabria –  inizierà la somministrazione del vaccino anti Covid al personale universitario. La campagna riguarderà docenti, personale tecnico-amministrativo, professori a contratto, assegnisti, dottorandi, nonché il personale delle mense e del servizio manutenzione. Nella giornata di oggi (9 marzo) l’Asp di Cosenza ha consegnato all’ateneo le dosi necessarie, al termine di una fitta e proficua interlocuzione con i manager e i responsabili dell’Azienda, avviata subito dopo il via libera della Regione alla proposta di vaccinazione in house avanzata dal rettore Nicola Leone. Il commissario dell’Asp Vincenzo La Regina è stato in ateneo, la scorsa settimana, insieme al direttore del Distretto Sanitario Valle Crati Ottorino Zuccarelli, per incontrare il Rettore e visionare le strutture. Lunedì 8 marzo, invece, sono state definite le procedure operative con il direttore sanitario Martino Rizzo e la dottoressa Valentina Battendieri.

Chi si vaccinerà e dove

L’uso del vaccino di AstraZeneca, destinato dal piano nazionale al personale universitario e scolastico, è stato esteso da una circolare del ministero della Salute anche alle persone sopra i 65 anni e quindi potrà essere somministrato alla totalità del personale. Chi ha già contratto il virus, riceverà una sola dose di vaccino – come indicato dal ministero – nel caso in cui dall’infezione siano trascorsi non meno di tre mesi (e non più di 6 mesi). La platea interessata è di circa 2.500 persone, ma grazie all’organizzazione messa a punto dall’ateneo si stima di riuscire a completare entro una decina di giorni la somministrazione della prima dose. I punti vaccinali previsti nel campus sono quattro: tre sono stati allestiti all’interno del Centro congressi – Aula Magna e il quarto è previsto nei locali del Centro Sanitario.

Prenotazioni

La piattaforma di prenotazione è già attiva e raggiungibile all’indirizzo unical.it/vaccini. Possono accedere tutti i dipendenti con account istituzionale d’ateneo. Per il personale delle mense e dei servizi di manutenzione saranno invece stilati appositi elenchi. Le prime giornate di vaccinazione saranno riservate ai docenti che torneranno in aula per le lezioni del secondo semestre e al personale coinvolto nella didattica in presenza. Chi si prenota ora troverà disponibile una sola data, che coincide con l’11 marzo. Questo perché il primo giorno di vaccinazione sarà per l’ateneo anche un test, utile per calibrare meglio ingressi, orari e tempi d’attesa per le giornate successive, nonché per verificare e migliorare la piattaforma informatica di prenotazione, sviluppata in tempi molto stretti. Nel pomeriggio di giovedì sarà possibile prenotarsi per i giorni seguenti. La prenotazione per la seconda dose verrà poi definita a stretto giro, sulla base delle direttive nazionali.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Polizia, “Il blu nell’Estate”: denunciati tre centauri

Mirko

Guida in stato di ebbrezza per le strade di Vibo, 46enne bloccato dalla polizia

Antonio Battaglia

Ferro (FdI): parole Morra distorcono immagine Calabria

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content