Calabria7

Coronavirus, ancora morti in Calabria: prima vittima nel Lametino

Coronavirus morti in Calabria

Ancora morti in Calabria: prima vittima del Coronavirus a Gizzaria. E’ morto F. P., 60 anni  Di Gizzeria e docente presso il Polo Tecnologico di Lamezia Terme.

(And. Mar.) – Non c’è stato nulla da fare per il paziente positivo di Gizzeria. L’uomo, F.P. 60 anni, è deceduto in queste ore nel Reparto di Rianimazione all’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro dove era ricoverato dal 18 marzo, giorno in cui aveva accusato alcuni sintomi ed era risultato positivo al test del Coronavirus. Il docente non aveva alcun sintomo pregresso. Dopo aver accusato sbalzi di pressione e una leggera bronchite si era recato all’ospedale di Lamezia per poi essere trasferito d’urgenza a Catanzaro.

Redazione Calabria 7
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, la pandemia non ferma il progetto I-Can: arrestati 12 latitanti in 10 mesi

Mirko

Matrattamenti in famiglia e stalking, arrestato 32enne a Cosenza

Mirko

Rubano in supermercato, in manette tre donne

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content