Calabria7

Coronavirus, attivati altri 47 posti in terapia intensiva

I posti letto di terapia intensiva prima dell’emergenza coronavirus in Calabria erano 108, ora la regione si sta attrezzando per aumentare la sua capacità di rispondere all’epidemia.

In base a disposizioni del presidente della Giunta regionale, Jole Santelli, è prevista l’attuazione di altri 100 posti letto di terapia intensiva. 24 saranno attivati al Policlinico universitario Mater Domini di Catanzaro; 18 al “Pugliese” sempre nel capoluogo di regione, e 10 all’Annunziata di Cosenza. Al momento, di questi nuovi 100 posti letto, ne sono stati attivati 47, di cui 6 al Mater Domini, 8 al “Pugliese”, e 8 all’Annunziata. La governatrice Santelli, ieri, aveva spiegato che l’obiettivo della regione è raggiungere la capacità di fronteggiare un’emergenza di 1.000 contagi da coronavirus.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lamezia, insediato il Comitato elettorale del Partito Democratico

manfredi

Sellia, Zicchinella premia i vincitori del progetto “Fumetti nelle scuole” (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro

Sanità, associazioni 118 in agitazione per mancati pagamenti

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content