Calabria7

Coronavirus: bus, aerei e treni. Le novità per la fase 2

Misurazione della febbre, obbligo di indossare la mascherina e stop alla vendita/controllo dei biglietti a bordo dei bus. Sono solo alcune proposte del governo che, dal 4 maggio, potrebbero cambiare radicalmente il modo di spostarci sui mezzi di trasporto.

Seppur con molta precauzione, la fase 2 sarà importante per la ripresa economia del Paese, colpita in modo aggressivo dal Coronavirus. E la bozza del ministero dei Trasporti servirà proprio a far toccare un minimo di normalità a chi era abituato a prendere i mezzi di trasporto per recarsi al lavoro e viaggiare per svariati motivi.

BUS – Tra le misure, oltre a quelle già citate in precedenza, come riporta l’Ansa si fa spazio la sostituzione dei biglietti cartacei con quelli elettronici e percorsi separati per l’entrata e l’uscita da bus, treni e aerei. Novità previste anche per i posti a sedere, che dovranno essere indicati attraverso dei segnaposto, con l’obbligo di non sedere uno di fronte all’altro e nemmeno accanto. Un modo per poter contare sul distanziamento obbligatorio. Nelle stazioni bus, inoltre, prevista la presenza di igienizzanti e la giornaliera sanificazione di spazi e mezzi, oltre al potenziamento delle corse. Alla fermata del bus, sarà necessario mantenere la distanza di almeno un metro tra una persona e l’altra.

TRENI- Notizie anche per il trasporto ferroviario. I biglietti dovranno essere prenotati solo online, con i passeggeri, all’interno del treno, seduti a scacchiera. Per i regionali, il governo sta pensando a rendere obbligatorio l’aumento delle carrozze. Ovviamente sarà sospeso il servizio ristorazione a bordo e aumentata la pulizia.

AEREI – I passeggeri, dopo essere stati sottoposti alla misurazione della temperatura, Nuove regole anche per la pulizia giornaliera alll’interno dell’aereo. (m.b)
Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

IAPB, UICI ed AIA, insieme per la prevenzione

Mirko

Avviata raccolta fondi per l’acquisto di gilet ad alta visibilità ai migranti della Piana di Gioia Tauro

Damiana Riverso

Carabinieri, maresciallo Failla assume comando stazione Pizzo

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content