Calabria7

Coronavirus, calano contagi Italia: in discesa anche in Calabria

Numeri e statistiche sul Coronavirus. Torna la rubrica quotidiana di Calabria 7, che analizza i dati del giorno precedente sul Coronavirus in Italia, attraverso il report realizzato dal dottor Gino Mancuso, dirigente medico dell’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio e responsabile della Segreteria scientifica del Comitato Etico Regionale.

Decrescita della curva nazionale relativa alla percentuale di incremento dei casi positivi giornalieri (da 7,10% a 5,50%) guidata dal trend in calo della Lombardia. In calo anche la percentuale della Calabria che passa da 26,08% (ieri) a 11,51% (oggi). La Calabria scende al terzo posto nella classifica relativa alla percentuale “Casi totali / Popolazione”, totalizzando lo 0,0278% della popolazione contagiata dal virus. Al primo posto la Sicilia, che scalza la Calabria dopo quattro giorni consecutivi di primato, e la Campania. (tabella 1).

Il rapporto tra decessi e casi positivi totali conferma la Lombardia con il 15,08% di mortalità come la regione più colpita e che più paga in prezzo in termini di vittime: sono a ieri sera 5.944 i morti su 39.415 casi positivi riscontrati con il tampone. La Calabria con 21 vittime su 555 casi positivi (relativo ai dati del bollettino Calabria che non conteggia un decesso a Catanzaro, pertanto le vittime totali sono 22) ha un rapporto del 3,78%. (tabella 2).

In ultima analisi, osservando i dati raccolti ed elaborati dal dott. Mancuso, puntiamo l’attenzione sul rapporto di incremento dei casi positivi giornalieri. In percentuale, con 31 casi in più rispetto al giorno precedente la Basilicata è la regione dove il contagio Covid-19 è cresciuto maggiormente con il 21,09%. Seguono Sardegna e Molise. La Calabria è sesta in classifica tra le regioni con un incremento di 54 casi positivi rispetto al giorno precedente con un +11,51% dei casi riscontrati (tabella 3). (a.m.)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Acqua, stop erogazione in alcune vie di Catanzaro

manfredi

Coronavirus, medici di famiglia: “Più prudente consultarci per telefono”

nico de luca

Catanzaro, cambio al Comando della Legione Carabinieri (SERVIZIO TV)

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content