Calabria7

Coronavirus: campagna Emergenza Sorrisi a Catanzaro, Bari e Massa

In tanti ospedali italiani mancano i dispositivi di protezione individuale in grado di proteggere i medici e tutto il personale sanitario dal contagio da Coronavirus.

Per questo motivo ‘Emergenza Sorrisi’ promuove la raccolta fondi “Aiutaci ad Aiutarli!” per rispondere in maniera concreta all’appello degli ospedali e degli operatori sanitari che richiedono gli strumenti necessari per preservare se stessi e continuare il loro eroico lavoro. La campagna di raccolta fondi – spiega una nota – supporterà l’Ospedale del Cuore di Massa, l’Ospedale Generale Regionale F. Miulli di Bari e l’UOC Anestesia e Rianimazione, Azienda Ospedaliero-Universitaria “Mater Domini” di Catanzaro: alcune delle strutture ospedaliere del Sud Italia dove operano medici e infermieri volontari di Emergenza Sorrisi e che, in questo momento difficile, hanno richiesto materiali come mascherine chirurgiche FFP2 e FFP3, camici monouso, visiere, calzari e tute. “Abbiamo deciso di promuovere una campagna di raccolta fondi che possa supportare direttamente i sanitari del Centro e Sud Italia concentrandoci sulle strutture ospedaliere dove i nostri medici e infermieri volontari lavorano in prima linea” – spiega Fabio Abenavoli, Presidente di Emergenza Sorrisi. “Ci sentiamo molto vicini ai nostri volontari che stanno facendo il massimo per salvare le vite dei nostri concittadini. Sono gli eroi silenziosi dei nostri giorni che combattono senza sosta a fianco dei nostri cari. Speriamo che attraverso la generosità di tutti riusciremo a sconfiggere anche questa difficile battaglia”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Reggio, Marziale: locali inadeguati per oncoematologia pediatrica

Mirko

Quattro auto in fiamme nella notte in provincia di Catanzaro (VIDEO)

manfredi

Turismo, i rimpianti di Lorica: lettera aperta al candidato Callipo

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content