Calabria7

Coronavirus, c’è il primo morto in Italia. Treno fermo al Sud per caso sospetto

E’ morto all’ospedale di Padova uno dei due pazienti positivi al coronavirus. Lo conferma all’ANSA il governatore Luca Zaia.

Due mesi dopo il primo caso registrato a Wuhan, il coronavirus esplode anche in Italia: 17 sono i contagiati individuati al momento tra Lombardia e Veneto in meno di 24 ore, ma centinaia di persone che hanno avuto contatti diretti con loro sono in attesa di conoscere i risultati dei test e più di 50mila cittadini in provincia di Lodi sono, di fatto, in quarantena a casa loro. Due treni sono fermi nelle stazioni di Lecce e Milano perché a bordo ci sarebbero due casi sospetti di coronavirus. Si tratta di un Italo da Milano per Torino e di un Freccia in partenza dalla stazione del capoluogo salentino.

Redazione Calabria 7 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Auto si ribalta e prende fuoco, due morti carbonizzati

Andrea Marino

Turista divorato da uno squalo, trovata nello stomaco la mano con la fede

Andrea Marino

Terremoto, prorogato stato d’emergenza in territori colpiti da sisma

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content