Calabria7

Coronavirus, Codacons: rimborsare acquirenti mascherine inadeguate

Tiger Group Srl dovrà rimborsare subito e in modo automatico tutti i consumatori che hanno acquistato le mascherine oggetto di provvedimento dell’Antitrust, o nei confronti della società scatterà una class action promossa dal Codacons.

Ad affermalo l’associazione dei consumatori, dopo la decisione dell’Autorità di sospendere la vendita sul sito tigershop.it di mascherine difformi da quelle pubblicizzate e non disponibili per la consegna entro i tempi indicati.

“Ancora una volta sono andate a segno le denunce e gli esposti del Codacons circa prodotti irregolari e speculazioni sui beni legati al coronavirus venduti sul web – si legge in una nota diffusa dal Codacons – Una giungla dove i consumatori incappano in prodotti difformi o venduti a prezzi fortemente rincarati, e nella quale si attua una forma di lucro sulla paura legata al coronavirus”.

“Se saranno accertati gli illeciti contestati dall’Antitrust, Tiger dovrà rimborsare in modo automatico tutti i consumatori italiani che hanno speso soldi per mascherine irregolari; in caso contrario sarà inevitabile una class action da parte del Codacons, che invita gli utenti a conservare le ricevute di acquisto per future iniziate risarcitorie”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

L’allarme di Gratteri e Nicaso: “Le cricche politico-imprenditoriali non entrino nella ricostruzione”

Antonio Battaglia

Coronavirus, allarme degli infermieri: assicurateci protezione (VIDEO)

manfredi

Comune Pizzo: Antonio Reppucci commissario prefettizio

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content