Calabria7

Coronavirus, 3 regioni rosse e 6 gialle: Calabria in zona arancione

coronavirus

Parte domani, domenica 17 gennaio, la nuova stretta su gran parte delle regioni italiane, per fronteggiare la risalita della curva epidemica. Provincia di Bolzano, Lombardia e Sicilia diventano rosse. Passano in area arancione Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D’Aosta. Restano in zona arancione Calabria, Emilia-Romagna e Veneto. Solo 5 regioni e una provincia autonoma rimangono gialle: Molise, Basilicata, Campania, Sardegna, Toscana e provincia autonoma di Trento. Confermato in tutta Italia il divieto di spostarsi tra le regioni fino al 15 febbraio. Fino al 5 marzo sarà invece ancora valida la regola che consente una sola volta al giorno ad un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni conviventi) di andare a trovare parenti o amici nella regione, se questa è in zona gialla, o nel comune se è in zona arancione o rossa.

Calabria in zona arancione

In Calabria l’Rt è a 1.05, la regione resta in zona arancione. Chiusi quindi ristoranti, bar, gelaterie, pasticcerie; aperti i negozi. Resta come in tutta Italia il divieto totale di spostamento dalle 22 alle 5. Vietato spostarsi da e verso altre regioni. Non ci si può spostare fuori dal Comune di residenza. Possibile una volta al giorno a un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni) andare a trovare parenti o amici nello stesso comune

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, Celia: “Clientelismo anche sulla pulizia delle strade”

Matteo Brancati

Tropea Capitale della Cultura, Aiello e Orrico:”Politica converga per centrare obiettivo”

manfredi

L’editoriale, Presidenza Regione Calabria: “Se me lo chiedono, mi candido”

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content