Calabria7

Coronavirus dilagante in Calabria, due Comuni del Crotonese dichiarati zona rossa

san luca

Il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha firmato questa sera un’ordinanza con la quale viene istituita la “zona rossa” nei Comuni di Scandale e Savelli (Crotone), diventati focolaio di Covid 19. Le misure sono in vigore dalle ore 22 di domani sera per 10 giorni, fino a tutto il 30 ottobre. Il provvedimento si è reso necessario dopo che il dipartimento di prevenzione dell’Asp di Crotone ha comunicato che a Scandale “si registra una situazione di criticità in termini di diffusione del contagio da Sars-CoV-2, con un numero di casi negli ultimi 7 giorni pari a 22 e ulteriori 9 soggetti già risultati positivi al test antigenico rapido, con una incidenza superiore ai valori di allerta in rapporto alla popolazione residente e un possibile focolaio in espansione in relazione al numero potenziale di contatti stretti del caso indice”, mentre a Savelli – prosegue l’ordinanza regionale – “si registra una situazione di criticità con un numero di casi attivi negli ultimi 14 giorni pari a 24 dei quali circa il 62% registratisi negli ultimi 7 giorni, con una incidenza superiore ai valori di allerta in rapporto alla popolazione residente”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Demolizione villette Caminia, Legambiente Calabria: “Primo segnale di ripristino della legalità”

Antonio Battaglia

Estorsione pluriaggravata anche da metodo mafioso, 5 arresti nel Cosentino

Giovanni Bevacqua

Allerta meteo: da stasera venti forti e mareggiate

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content