Coronavirus e fiera di Crotone, le perplessità di Confcommercio

“Nell’apprendere che nei prossimi giorni, per un’intera settimana, si svolgerà a Crotone la consueta fiera campionaria, Confcommercio Crotone non può che rimarcare le considerazioni e le preoccupazioni che da anni vengono prospettate in merito a questa manifestazione e, che in piena emergenza covid, assumono maggiore rilevanza”. Lo afferma in una nota lo stesso direttore di Confcommercio Calabria Centrale Crotone, Fabrizio  Ferrarelli.

Rispetto delle norme anticovid

Rispetto delle norme anticovid

“Appare, infatti, – dice Ferrarelli  – quantomeno singolare che lo svolgimento di un tale evento avvenga proprio a distanza di qualche giorno dall’emanazione del nuovo Dpcm che ha imposto ulteriori impedimenti e restrizioni, dispiegando principalmente i suoi effetti su pubblici esercizi, commercio ed altri importanti comparti economici da noi rappresentati. È evidente, quindi, che accanto alle perplessità che da anni i nostri operatori economici sollevano rispetto all’utilità di questa manifestazione, quest’anno si aggiunge anche la paura che un evento del genere possa costituire un concreto pericolo per la diffusione del covid-19; riteniamo, pertanto, indispensabile che lo svolgimento della Fiera campionaria avvenga nell’assoluto rispetto della normativa e di tutti i protocolli vigenti e ci appelliamo a chi di competenza, affinché vigili a tutela dell’intera collettività.

Un momento di crescita organizzato

Ribadiamo, inoltre, la necessità che l’evento (se proprio necessario)si svolga secondo le caratteristiche di una vera e propria fiera campionaria, ideata per essere un momento di attrazione, di esposizione, di innovazione e di contatti commerciali, evitando, pertanto, quella tipologia di vendita al dettaglio che la trasformerebbe in un “mercato cittadino” che andrebbe a danneggiare, inevitabilmente, gli operatori commerciali della città che quotidianamente e con difficoltà stanno portando avanti la loro attività, nonostante i disagi che la pandemia globale sta provocando.Ci preme sottolineare che tali considerazioni non possono e non devono essere oggetto di strumentalizzazione politica, ma, al contrario, uno stimolo affinché gli eventi che si realizzano in città rappresentino, effettivamente, un momento di crescita e di sviluppo economico per il territorio. Si rammenta che proprio grazie al duro lavoro svolto da Confcommercio la “Fiera di Ottobre”, lo scorso anno non ha avuto svolgimento. In conclusione – afferma Ferrarelli –  che da sempre si fa portavoce degli operatori economici del territorio, ribadisce la sua apertura al dialogo e alla collaborazione affinché, ripartendo dalla centralità della Città e del suo centro commerciale naturale, si programmino manifestazioni che possano qualitativamente costituire un valore aggiunto rispetto all’esistente.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Depositata la richiesta firmata dal gruppo consiliare del Pd e dai capigruppo del Movimento Cinquestelle e del Misto
Il format, con la presenza di alcuni protagonisti della salute, della sanità e dello sport, prevede  due panel dal 24 al 29 maggio
Il ricordo dell'ufficiale dei carabinieri, tra i pochi di cui il giudice si fidava: "In macchina avrei potuto esserci anche io se non fossi tornato prima in Sicilia"
E' accusato di tentata estorsione: avrebbe anche rovesciato una bottiglia di benzina sulla madre minacciandola di darle fuoco
Era stata presentata dalla Direzione distrettuale antimafia. Non si ripartirà da zero: dichiarati efficaci tutti gli atti compiuti finora
Attivo nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, il profilo criminale emerso nelle operazioni “Il Padrino” e “Gotha”
rinascita scott
La Corte d'assise di Catanzaro ricostruisce uno dei più efferati fatti di sangue commessi nel Vibonese dalla 'ndrangheta. Decisiva anche un'intercettazione
LA SENTENZA
La Corte di appello di Catanzaro ha riformato la sentenza di primo grado nei confronti dell'imputato accusato di maltrattamenti e lesioni
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved