Calabria7

Coronavirus e scuola, in Calabria già sospese le prime lezioni

coronavirus scuola

A pochi giorni dall’inizio delle lezioni, si registrano i primi casi di positività nelle scuole calabresi. Nelle ultime 24 ore sono almeno quattro le allerte seguite dalle rispettive Aziende sanitarie di competenza. A Cosenza si sta monitorando il contagio di una studentessa del liceo classico “Bernardino Telesio”, con una intera classe e una docente messi in quarantena in attesa dei risultati dei tamponi. A Reggio Calabria si segue con attenzione il caso di una studentessa del liceo scientifico “Leonardo Da Vinci”, mentre a Rombiolo, piccolo centro del Vibonese, è stata chiusa la scuola dopo due casi sospetti di Covid-19 legati ad altrettanti collaboratori scolastici. Proprio la zona di Vibo Valentia si è svegliata stamani con l’amara sorpresa di cinque nuovi contagi, tre dei quali nel piccolo centro di San Costantino Calabro. I nuovi casi positivi hanno portato anche alla sospensione delle lezioni per le due classi frequentate dai figli di un uomo che rientra tra i cinque positivi di oggi.
C’è, dunque, grande attenzione sull’emergenza pandemica, mentre si stanno avviando gli accertamenti sui due casi positivi tra addetti del Comalca, il consorzio agroalimentare della Calabria che è stato chiuso in via precauzionale per tre giorni a partire da oggi. Attesa anche per le verifiche in atto in provincia di Reggio Calabria, dove sono state registrate alcune positività. Il bollettino regionale di ieri ha segnalato 544 casi ancora attivi, con due pazienti ricoverati nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Catanzaro. Numeri che oggi subiranno ulteriori aumenti viste le premesse della mattinata.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, 166 casi nell’area centrale della Calabria

Giovanni Bevacqua

Bimbo cade da balcone di casa nel Cosentino, è gravissimo

Andrea Marino

Assenteismo: indagati 22 dipendenti della Città metropolitana di Reggio Calabria

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content