Calabria7

Coronavirus e sport, a Calabria 7 il presidente Arvalia Nuoto Lamezia (VIDEO)

di Antonio Battaglia – Lo sport mondiale è costretto a fare i conti con il Coronavirus. Si ferma, si riorganizza, fa nascere discussioni. La situazione di forte stallo avrà pesanti ricadute su qualsiasi settore, compreso quello del nuoto.

A tal proposito, la redazione di Calabria 7 vuole continuare a dar voce a tutti i protagonisti di questo ambito, impegnati ad affrontare in prima linea la terribile emergenza. Simone Bernardini, presidente della Arvalia Nuoto Lamezia, conferma le sue perplessità sull’ormai imminente fase 2: “Riaprire ormai è impossibile, se sarà necessario prolungare le attività sportive il nostro impianto resterà aperto anche nel mese di agosto – afferma il professionista in esclusiva a Calabria 7non ci sarà più lo stesso afflusso di persone, probabilmente si farà un controllo delle temperature con ingressi scaglionati negli spogliatoi”.

Bernardini si rivela molto critico sull’attenzione riservata al suo sport: “In Italia, il nuoto ha più tesserati del calcio. Nonostante ciò, siamo sempre gli ultimi ad essere considerati”. 

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Nuovo Dpcm: lockdown, scuole e nodo over 70. Ecco cosa ci aspetta

Damiana Riverso

Catanzaro, incendio doloso al Parco Romani

manfredi

Droga sotto Statua Madonna, un arresto nel Catanzarese

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content