Calabria7

Coronavirus, i carabinieri di Rende donano alimenti per i bambini

coronavirus rende

Non solo costanti controlli per far rispettare le vigenti regole relative ai divieti di spostamento per evitare il contagio da Coronavirus, ma anche assistenza e solidarietà.

Ed è proprio per rimanere fedeli al motto “possiamo aiutarvi” che i militari della Compagnia Carabinieri di Rende hanno voluto contribuire ad alleviare le preoccupazioni di molte famiglie che, giorno dopo giorno, vedono aumentare il rischio di restare con il frigo completamente vuoto e di dover fronteggiare, oltre all’emergenza sanitaria, pure quella “necessaria e vitale” della mancanza di derrate alimentari. Un piccolo gesto di altruismo che mette in risalto il grande cuore degli uomini e delle donne dell’Arma, che ancora una volta, anche nei momenti di emergenza, dimostrano un forte senso civico e di prossimità nei confronti dei cittadini soprattutto di quelli più deboli, donando ai volontari della Croce Rossa Italiana di Rende centinaia di confezioni di alimenti di prima necessità per l’infanzia tra cui omogeneizzati, latte e biscotti. L’appello rivolto ai cittadini è quello di continuare a “restare a casa” per contribuire a contenere la diffusione del virus ed abbassare la curva dei contagi, al fine di poter rendere questo momento di emergenza solo un triste ricordo.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid19, polemica social: evitare contagio e a Crotone si fa il mercatino

manfredi

Regione, al via progettazione di sei strade

Matteo Brancati

Catanzaro, stazione Fs di Lido: ascensore rotto da mesi e i disabili non viaggiano

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content