Calabria7

Coronavirus, il monito del questore di Cosenza: “Troppi assembramenti”

“E’ un Natale molto particolare, sono stati stabiliti dei controlli molto serrati e cercheremo di attuare totalmente quanto disposto sia nel decreto del Presidente del Consiglio che nelle circolari ministeriali”. Lo ha detto stamattina il Questore di Cosenza, Giovanna Petrocca, che ha voluto incontrare la stampa per uno scambio di auguri. “Facciamo appello alla cittadinanza, perché abbiamo potuto notare che in questo periodo ci sono stati casi in cui non sono state osservate le disposizioni. Molti gli assembramenti che siamo stati costretti a sciogliere – ha rimarcato il Questore – quindi ad intervenire nell’emergenza. Facciamo appello perché si osservino le regole e possa davvero essere un Natale di tranquillità, non rischiando di precipitare in un baratro dopo le feste”. Le immagini del corso di Cosenza affollato avevano fatto il giro d’Italia nei giorni scorsi.

Ci rendiamo conto delle difficoltà  ma siamo costretti a intervenire

“Noi non ce l’abbiamo con nessuno, gli esercenti commerciali devono capire che ci sono delle regole che vanno osservate. A noi dispiace ogni volta che si deve intervenire – ha sottolineato il Questore di Cosenza – perché ci rendiamo conto delle difficoltà economiche degli ultimi periodi, però ci sono delle regole e vanno rispettate”. Petrocca ha ribadito che sono soprattutto i ragazzi i destinatari dell’appello ad essere prudenti, perché sono i giovani che tendono a trasgredire, magari davanti ai bar. Ha poi ringraziato le altre forze di polizia e l’Esercito per l’aiuto prestato nei controlli, sottolineando che quest’anno la Polizia di Stato ha voluto anche venire incontro a chi ha bisogno e si è impegnata nel campo della beneficenza. “Auguro a tutti buon Natale – ha concluso il Questore – e di fare le feste usando la testa”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Chiusura centro vaccinale Catanzaro, la lettera di medici e infermieri a Occhiuto

Maria Teresa Improta

Gratteri a Trame Festival “Pronta a Lamezia aula bunker per maxiprocesso”

bruno mirante

Coronavirus in Calabria, 213 nuovi contagi e nessun decesso

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content