Calabria7

Coronavirus in Calabria, oltre mille contagi e cinque morti (BOLLETTINO)

coronavirus

Oggi in Calabria sono stati registrati 1.084 nuovi pazienti Covid positivi e 5 decessi (quattro in provincia di Cosenza e uno in provincia di Crotone). I tamponi effettuati sono stati 6.299 con un’incidenza di esiti positivi del 17,21%. Sono 67.703 i soggetti attualmente positivi al Covid in Calabria, 2.227 le persone dichiarate guarite nelle ultime 24 ore. Le province con più casi di coronavirus attivi sono Cosenza (36.020) e Vibo Valentia (17.167).

I casi confermati oggi sono così suddivisi: Catanzaro (263), Cosenza (361), Crotone (136), Reggio Calabria (250), Vibo Valentia (70), altra Regione o Stato estero (4).

Bollettino Covid Calabria

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3.041.152 (+6.299). Le persone risultate positive al coronavirus sono 376.925 (+1.084) secondo quanto comunicato dai dipartimenti Prevenzione delle Asp provinciali calabresi.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: CASI ATTIVI 5.992 (58 in reparto, 6 in terapia intensiva, 5.928 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 51.818 (51.524 guariti, 294 deceduti).

– Cosenza: CASI ATTIVI 36.020 (65 in reparto, 2 in terapia intensiva, 35.953 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 62.024 (60.945 guariti, 1079 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 2.820 (16 in reparto, 0 in terapia intensiva, 2.804 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 36.072 (35.846 guariti, 226 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 4.987 (47 in reparto, 3 in terapia intensiva, 4.937 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 135.449 (134.678 guariti, 771 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 17.167 (14 in reparto, 0 in terapia intensiva, 17.153 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 22.045 (21.875 guariti, 170 deceduti).

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“No a riapertura via Misasi”, protesta genitori a Cosenza

Mirko

Cotronei, sindaco Belcastro sollecita Provincia per SP 31

Matteo Brancati

Scioglimento Comune Guardavalle, CGIL: “Agire sulla selezione della classe dirigente e rivedere la legge”

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content