Calabria7

Coronavirus, in lieve crescita l’indice Rt. Calabria tra le regioni a rischio

variante Lambda

In lieve crescita l’indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici di Covid-19 nel periodo 8 – 21 dicembre 2020. Lo si apprende dalla bozza del monitoraggio Iss-ministero della Salute: l’indice Rt medio è stato pari a 0,93 (range 0,89 – 1.02) in lieve aumento nelle ultime tre settimane.

L’epidemia  mantiene “grave ancora a causa di un impatto elevato sui servizi assistenziali”, sottolinea il rapporto. Veneto, Liguria, Calabria hanno un Rt puntuale maggiore di 1, compatibile quindi con uno scenario di tipo 2, invece Basilicata, Lombardia e Puglia lo superano nel valore medio. Mentre Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche lo sfiorano.

Nello specifico per le regioni Calabria, Liguria e Veneto la bozza parla di “particolare preoccupazione” e “si esorta a considerare di applicare le misure previste, per i livelli di rischio attribuiti, anche alla fine di queste festività”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, il virologo Palù: “Il 95% dei contagiati è asintomatico, basta con l’isteria”

Gabriella Passariello

Coronavirus, strage senza fine in casa di cura Chiaravalle

Mirko

Lavori nelle gallerie della strada statale 106, previste limitazioni alla circolazione

Alessandro De Padova
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content